Chiudi

la Biennale di Venezia
Visual Top Arte (new)

Arte

53. Esposizione Internazionale d'Arte

Fare Mondi

dal 7 giugno al 22 novembre 2009

Eventi Collaterali

1 | 2 | 3 | 4 |

Visualizza la mappa >>

Omaggio a Pietro Cascella
Arsenale, Giardino delle Vergini
dal 7 giugno al 22 novembre
Un Omaggio a Pietro Cascella si motiva nell’attualità perdurante di quella che è stata l’intenzione maggiore del suo lavoro di scultore: operare a dimensione monumentale ambientale, creando spazi di partecipazione e di memoria di patrimoni antropologici mediterranei, oltre che di valori civili condivisi. Dal monumento di Auschwitz, 1967, al recentissimo Ara Pacis (2006). L'evento è a cura di Luca Beatrice, Beatrice Buscaroli e Enrico Crispolti.
orario: 10 – 18 martedì chiuso
ingresso con biglietto della 53. Esposizione Internazionale d’Arte
Organizzazione: Ministero per i Beni e le Attività Culturali PARC Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee
 
ADACH Platform for Venice
Arsenale Novissimo, Spazio Thetis, Capannone 108
dal 7 giugno al 15 ottobre
L’ADACH Platform a Venezia vuole porsi come articolato punto d'incontro per la produzione artistica, con una rassegna di arti visive e di cultura contemporanee dal punto di vista di Abu Dhabi/EAU e non solo. La maggior parte dei contenuti dell’evento deriverà da progetti sviluppati nell’ambito dell’ADACH Platformfor the Visual Arts. L’evento è a cura di Catherine David.
orario: 10 – 18 martedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione: The Abu Dhabi Authority for Culture and Heritage (ADACH)
 
Alessandro Verdi: navigare l’incertezza
Arsenale, Castello 2126/A (Campo della Tana)
dal 7 giugno al 22 novembre
La vita si situa in collisione tra spazio e tempo ed eros e thanatos, e in questo incrocio l’uomo cerca l’intensa somma delle proprie emozioni, come nelle opere di Alessandro Verdi. Egli adotta un movimento di negazione spaziale, fino a un protagonismo maniacale della figura occlusa sopra la sostanza bidimensionale dello spazio pittorico. L’evento è a cura di Achille Bonito Oliva.
orario: 10 – 18 martedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione:Fondazione Mudima
 
ARCHEOVERTIGO di Cristiano e Patrizio Alviti
Complesso Monumentale di Santa Maria Gloriosa dei Frari, Archivio di Stato, San Polo 3002 (Campo dei Frari)
dal 6 giugno al 9 agosto
ARCHEOVERTIGO è una mostra comprendente 7 sculture in bronzo realizzate da Cristiano Alviti, rappresentanti corpi, crisalidi e teste, e 10 opere realizzate su ferro e pannelli di legno di Patrizio Alviti raffiguranti corpi di donne.  
orario: lunedì-giovedì 10.30 – 17.30, venerdì 10.30 – 13.30, sabato 9.30 – 13.30 domenica chiuso
ingresso libero
Organizzazione: Meet In Art (MIA) 
 
ArtSway’s New Forest Pavilion
Palazzo Zenobio, Dorsoduro 2596 (Fondamenta del Soccorso)
dal 7 giugno al 28 giugno
ArtSway’s New Forest Pavilion presenta opere di Jordan Baseman, Alex Frost,Dinu Li, Hannah Maybank e Nathaniel Mellors. Sono artisti che hanno effettuato una Production Residency o ricevuto una commissione da ArtSway, una istituzione che sostiene nuovi talenti, favorendo un approccio libero alla creatività, senza vincoli tematici o burocratici.
orario: 10 – 18 lunedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione: ArtSway
 
AttaKim: ON-AIR
Palazzo Zenobio, Dorsoduro 2596 (Fondamenta del Soccorso)
dal 4 giugno al 22 novembre
Palazzo Zenobio ospiterà AttaKim: ON-AIR dell’artista coreano Atta Kim. Atta Kim è un filosofo e uomo di pensiero più che un artista. Le sue fotografie di città raffigurano le dicotomie naturali dello spazio, della materia e del tempo, accennando a una realtà crepuscolare. Kim opta per una fotografia come forma concettuale/astratta.
orario: 10 – 18 lunedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione: Gyeongnam Art Museum
 
Biblioteca
Gervasuti Foundation, Via Garibaldi, Castello 994 (Fondamenta Sant’Anna)
dal 7 giugno al 22 novembre
L’installazione dell’artista coreana Woojung Chun presenta una biblioteca immaginaria con scaffali, scrivanie e altre attrezzature di uso comune, identificabili come simboli di una conoscenza acquisita e organizzata. L’artista rivela l’immagine di una biblioteca come ambito di un’indagine che affronta questioni sfuggenti: teorie irrisolte, narrative inesplicate e dibattiti filosofici insoluti.
orario: 11 – 21 lunedì e martedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione: Arts Council Korea
 
BLUE ZONE
Galleria San Vidal, Campo San Zaccaria
dal 4 giugno al 30 giugno
BLUE ZONE è un progetto multimediale e performativo che mette in scena una galleria abbandonata dove echeggiano soltanto le voci degli artisti, mentre descrivono opere inesistenti e invisibili immerse in una luce blu. Una realtà post-human dove non ci sono più opere, né artisti, né visitatori, ma un brusio senza senso destinato all’incomprensione.
orario: 10.30 - 13 / 16 - 19.30 domenica chiuso
ingresso libero
Organizzazione: Unione Cattolica Artisti Italiani (UCAI)
 
Braco Dimitrijevic
Post Storia Futura
Ca’ Pesaro, Santa Croce 2076
Ca’ Farsetti, San Marco 4136
dal 5 giugno al 22 novembre
Braco Dimitrijevic, attraverso la serie di opere Casual Passer-by e il libro Tractatus Post Historicus, pubblicato nel 1976, ha introdotto il concetto di Post Storia: “La Post Storia è il tempo della convivenza di valori e modelli diversi, il tempo dell’osservazione da molteplici punti di vista, uno spazio in cui non vi è una verità finale”.
orario: 10 – 17 (chiusura biglietteria 16) lunedì chiuso
ingresso intero 5,50 € ridotto 3 €
Organizzazione: Ars Aevi Project – Museum of Contemporary Art Sarajevo
 
Casamata
Isola di San Servolo, cortile inglese
dal 4 giugno al 22 novembre
Installazione di sculture in bronzo dello scultore Piergiorgio Colombara nel cortile inglese dell’isola di San Servolo. Casamata, casa simbolo di memorie di coloro che in questo luogo hanno vissuto nella malattia e nell’isolamento. L’abbandono del corpo, l’assenza, che nelle forme vuote ne evocano la vita, per fermarla per sempre nella materia del bronzo.
orario: 10 – 20
ingresso libero
Organizzazione: Fondazione De Ferrari
 
Create & Change: Internal = External, 1 = ∞
Palazzo Pisani Santa Marina, Cannaregio 6104 (Calle delle Erbe)
dal 4 giugno al 22 novembre
L’esposizione dell’artista taiwanese Lee Sun-Don, a cura di Achille Bonito Oliva, è un work in progress che si estenderà per tutto il periodo della mostra, durante il quale l’artista completerà ciascun dipinto. La mostra presenta un percorso espressivo inedito, ispirato da una visione buddista del processo creativo.
orario: 10 – 18 lunedì chiuso
ingresso libero
Organizzazione: Arte Communications