Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual sez Asac (NEW)

Archivio Storico

Apertura dello spazio Asac dati in Arsenale

L’ASAC – Archivio Storico delle Arti Contemporanee di Venezia è presente alla 52. Esposizione Internazionale d’Arte nello spazio ASACdati con un innovativo laboratorio.
 
È in quest’area che l’ASAC, settore della Biennale, svolge le sue principali attività di ricerca, sperimentazione e documentazione raccogliendo materiali e informazioni che verranno conservate e valorizzate all’interno delle numerose raccolte dell’Archivio.
 
Posto all’ingresso dell’Arsenale e immaginato come un’area di ricerca e approfondimento, il laboratorio è dotato di numerose postazioni informatiche e grandi schermi per un’agevole consultazione del nuovo sistema multimediale.
 
Nello spazio ASAC dati si svolgono varie attività informative, tra le altre:
 
- presentazione del sistema multimediale realizzato in collaborazione con 3Deverywhere, spin-off del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Padova. Il database contiene decine di migliaia di dati e immagini della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica;
- presentazione della sezione del database relativa all’Esposizione in corso e all’edizione 2005. Il database è sperimentato in loco con l’inserimento in tempo reale dei dati e delle immagini relativi alle opere esposte, agli allestimenti, all’inaugurazione, alla premiazione e agli eventi correlati;
- accesso al database Mostra delle Mostre, realizzato da Ogilvy Interactive di Milano, contenente informazioni e immagini relative a tutte le edizioni dell’Esposizione Internazionale d’Arte;
- illustrazione delle attività di restauro e del recupero del video d’arte Art/tapes/22;
- consultazione di libri, periodici e rassegne stampa estrapolati dalle raccolte dell’ASAC, relativi Agli artisti e all’Esposizione 2007;
- esposizione delle fotografie utilizzate per mostra fotografica allestita nelle salette VIP Alitalia “110 anni di attività de La Biennale di Venezia” nel corso del 2005
 
Per il conseguimento degli obiettivi di raccolta documentale è stato allestito inoltre un laboratorio dedicato alla realizzazione di interviste ad artisti e curatori e all’elaborazione, al montaggio e all’inserimento nel database dei materiali prodotti.