La Biennale di Venezia

Your are here

Video Medium Intermedium

Selezione di 32 video d'artista realizzati da 53 artisti tra 1969 e il 1975, oltre che fotografie e altri documenti.

Il 27 novembre 2011 si è aperta a Ca’ Giustinian la mostra di video d’artista dalle collezioni ASAC dal titolo VIDEO MEDIUM INTERMEDIUM.
Le opere sono state disposte in mostra secondo una selezione curata da Bice Curiger attorno a 7 nuclei tematici.

Dopo la mostra sui manifesti storici, la Biennale, con il suo Archivio, ha offerto al pubblico, agli studiosi e appassionati della storia dell’Istituzione una prima occasione per riscoprire una selezione di 32 video realizzati da 53 artisti tra 1969 e il 1975, oltre che fotografie e altri documenti appartenenti ai Fondi dell’ASAC.

Videoarte e Biennale

Dopo un’anteprima dei lavori digitalizzati presentati alla 52. Esposizione Internazionale d’Arte nel 2007, e a 24 anni dalla storica rassegna Gli Art/tapes dell’ASAC tenutasi a Ca’ Corner della Regina nel novembre 1977, è stato possibile vedere un ricco patrimonio che documenta la nascente videoarte in Europa all’inizio degli anni Settanta. Si tratta di un fenomeno transnazionale che si intreccia ai contemporanei movimenti d’avanguardia come Body Art, Land Art, Performance Art, Lettrismo e Minimalismo, e che anche in Italia ha avuto notevoli risvolti fino ad ora non sufficientemente valorizzati.

Ricostruzione e restauro

La Biennale di Venezia ha avviato un ampio programma di ricostruzione filologica e di restauro di più di 200 videotapes con la conservazione delle matrici nel formato originale U-matic e Open e la riproduzione dei contenuti in formato digitale (DVD). Il recupero è stato condotto dalla Biennale avvalendosi della collaborazione di un gruppo di ricercatori dell’Università di Udine. Una buona parte di questi lavori proveniva da art/tapes/22, celebre studio di produzione video fiorentino diretto da Maria Gloria Bicocchi tra il 1973 e il 1976.

Archivio Storico
Archivio Storico