Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema

69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Direttore: Alberto Barbera

29 agosto > 8 settembre 2012

Venezia Classici

HIMALA (1982) - ISHMAEL BERNAL
Tutte le sezioni »
 
Sinossi
Durante un’eclissi totale in cui tutti credono che stia per arrivare la fine del mondo, a Elsa, una ragazza insignificante, appare la Madonna, sulla collina dove da neonata era stata trovata e adottata da Saling. All’inizio la gente del villaggio non le crede finché Elsa non si rivela una guaritrice. Ricchi e poveri arrivano in massa in questo isolato villaggio e qualche abitante intraprendente inizia a fare affari affittando le misere case agli stranieri. Un regista indipendente documenta l’attività di Elsa e la signora Alba imbottiglia e vende l’acqua benedetta da Elsa. Mentre pregano sulla collina, Elsa e la sua assistente Chayong sono assalite e violentate da alcune persone sotto l’effetto di droghe. Elsa è incinta e smette di guarire la gente. I devoti credono in una immacolata concezione. Cosa succederà quando Elsa rivelerà che non c’è stato alcun miracolo e le guarigioni erano dovute solo alla fede di tutti?
5 settembre 19:15 - Sala Volpi 6 settembre 17:15 - Sala Pasinetti VENEZIA CLASSICI Himala (1982) di Ishmael Bernal - Filippine, 124'
v.o. filippino - s/t inglese, italiano
Nora Aunor, Veronica Palileo, Spanky Manikan
 
Commento del regista
Il film non è solo la storia di qualche personaggio, ma anche quella di una società. Questo è Himala. In Himala mostro il ritratto di una società malata. Una società che non ha altro a cui aggrapparsi se non apparizioni e miracoli. Non è importante se ci sia stato o meno un miracolo, ma è importante il bisogno della gente di credere.*
* Tradotto dal tagalog dallo sceneggiatore Ricardo Lee.