la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema


70. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

Direttore: Alberto Barbera

28 agosto > 7 settembre 2013

Fuori concorso

GRAVITY - ALFONSO CUARÓN
Tutte le sezioni »
 
Sinossi
La dottoressa Ryan Stone è un brillante ingegnere biomedico alla sua prima missione spaziale insieme al veterano Matt Kowalsky. Durante quella che doveva essere una passeggiata di routine, succede l’imprevisto. La navicella viene distrutta e Stone e Kowalsky sono abbandonati a loro stessi, legati l’uno all’altra mentre precipitano nel buio. Il silenzio assordante ricorda loro che hanno perso ogni legame con la Terra... e ogni speranza di salvezza. La paura diventa panico, ogni boccata d’aria riduce il poco ossigeno rimasto. Ma forse l’unico modo per tornare a casa sta proprio nell’andare verso la terrificante distesa dello spazio.

VIDEO (red carpet) >>
28 agosto 19:00 - Sala Grande 28 agosto 20:00 - PalaBiennale FUORI CONCORSO Gravity di Alfonso Cuarón - Usa, 91'
v.o. inglese - s/t italiano
George Clooney, Sandra Bullock
 
Commento del regista
La sindrome Kessler è un’ipotesi formulata dagli scienziati della NASA: la densità di oggetti creati dall’uomo che circolano nella bassa orbita terrestre è così alta che se due oggetti si scontrassero ne deriverebbe una cascata di rottami che andrebbe a urtare altri oggetti e ogni collisione genererebbe nuovi rottami spaziali. Abbiamo utilizzato questa teoria come metafora per le avversità della vita. Il nostro personaggio scivola nel vuoto, tentando di superare la sua stessa inerzia per fare ritorno sulla Terra dove l’attende qualcosa che sta oltre la sopravvivenza: la possibilità di rinascere.