la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema


70. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

Direttore: Alberto Barbera

28 agosto > 7 settembre 2013

Orizzonti

RUIN - MICHAEL CODY, AMIEL COURTIN-WILSON
Tutte le sezioni »
 
Sinossi
Fiaba impressionistica d’amore e traumi, Ruin è la storia di Phirun e Sovanna, due giovani cambogiani che vivono soli in un contesto violento e i cui mondi isolati si compenetrano gradualmente attraverso una serie di premonizioni su vasti specchi d’acqua. Attratti inspiegabilmente l’uno dall’altra e uniti dal loro silenzio nelle strade di Phnom Penh, Phirun e Sovanna trovano rifugio l’uno nell’altra finché un omicidio improvviso e brutale commesso per autodifesa non li costringe a scappare dalla città e ad addentrarsi nel fitto della giungla. Tra gli alti e bassi del loro vulnerabile amore, durante il viaggio i due si aprono pian piano l’uno all’altra e trovano una profonda intimità a metà strada fra l’amore platonico e il desiderio erotico. Incapaci di gestire gli alti e bassi della loro tranquillità e del loro amore, nei due si risvegliano i traumi delle loro vite passate e ciò scatena una rabbia violenta contro il mondo. L’amore e la morte si intrecciano mentre i protagonisti si inoltrano nell’abisso: un mondo amorfo che si trasforma stranamente intorno ai due innamorati in fuga.
3 settembre 11:30 - Sala Grande 4 settembre 13:00 - PalaBiennale ORIZZONTI Ruin di Michael Cody, Amiel Courtin-Wilson - Australia, 90'
v.o. khmer, inglese - s/t inglese, italiano
Rous Muni, Siek Somalen
 
Commento dei registi
Quanto la cosa è più perfetta, più senta il bene, e così la doglienza (Dante).
Il cuore del nostro approccio a Ruin è una metodologia in cui la ricerca, la scrittura, le riprese e il montaggio sono nella condizione di fondersi insieme e di aver luogo in simultanea. Utilizzando la spontaneità emotiva di attori non professionisti e il caos di location reali, instilliamo quindi questa energia nei temi più generali di una narrazione inventata e impressionistica. Ruin è la storia intensa e cruda di due innamorati che rievocano gli abissi ineffabili delle loro traumatiche vite interiori. L’affiorare di questo magma emotivo scatena un potente amore trasformativo così come un’ondata di caos che alla fine minaccia di distruggere i protagonisti.

 
71. Mostra
Tutte le informazioni sull'edizione 2014, dal 27 agosto al 6 settembre
Biennale College - Cinema
I 3 lungometraggi dell’edizione 2013/2014 presentati alla 71. Mostra
Lido in Mostra
Servizi e agevolazioni per il pubblico, i giovani e gli accreditati