la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema STORIA

Cinema


70 Registi per Venezia 70

- SANG-SOO HONG
Tutte le sezioni »
 

Biografia
Hong Sang-soo, nato a Seul nel 1960, è considerato il vero e proprio iniziatore del nuovo cinema coreano che da un decennio a questa parte ha conseguito importanti riconoscimenti presso tutti i maggiori festival internazionali. Il suo primo lungometraggio Dwaejiga umure bbajin nal (The Day a Pig Fell Into the Well, 1996), vincitore del Tiger Award al Festival di Rotterdam, è considerato l’incipit di una nuova effervescente stagione che ha portato sugli schermi internazionali i film di altri registi sudcoreani come Kim Ki-duk, Park Chan-wook, Lee Chang-dong. Tra i suoi lavori più significativi: Gangwon-do-ui him (The Power of Kangwon Province, 1998), O! Sujeong (Virgin Stripped Bare by Her Bachelors, 2000), presentati al Festival di Cannes; Bam-gwa nat (Night and Day, 2008), in concorso a Berlino; Hahaha (2010), film di chiusura e vincitore della sezione Un Certain Regard di Cannes 2010. Nello stesso anno partecipa alla Mostra con Ok-hui-ui yeonghwa (Oki’s Movie), film composto da quattro episodi in cui compaiono gli stessi tre protagonisti, due uomini e una donna, con ruoli diversi ma sovrapponibili, scelto come film di chiusura della sezione Orizzonti. I suoi lavori più recenti sono il film lungo The Day He Arrives e il cortometraggio List, entrambi del 2011, il lungometraggio In Another Country (2012) interpretato da Isabelle Huppert e presentato in concorso al Festival di Cannes 2012 e Nobody's Daughter Haewon (2013).
FILM PRESENTATI A VENEZIA:
2010 - Ok-hui-ui yeonghwa (Oki’s Movie) – Orizzonti (regia, sceneggiatura)

 



70 Registi per Venezia 70

71. Mostra
Tutte le informazioni sull'edizione 2014, dal 27 agosto al 6 settembre
Biennale College - Cinema
I 3 lungometraggi dell’edizione 2013/2014 che verranno presentati alla 71. Mostra
Lido in Mostra
Servizi e agevolazioni per il pubblico, i giovani e gli accreditati