la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema STORIA

Cinema


70 Registi per Venezia 70

- BRILLANTE MENDOZA
Tutte le sezioni »
 

Biografia
Nato nelle Filippine nel 1960, è uno degli autori di punta del nuovo cinema filippino. Dopo gli studi all’Università di Santo Tomas di Manila e una prima carriera in campo pubblicitario, esordisce al cinema inaugurando una filmografia estremamente prolifica e conquistandosi subito un posto di primo piano nel panorama dei festival internazionali. La sua opera prima Masahista (2005), lungometraggio tratto da una storia vera su un giovane massaggiatore filippino omosessuale, vince il premio del concorso video del Festival di Locarno. Il successivo Kàleldo (2006) viene presentato nella sezione Extra del Festival Internazionale del Film di Roma mentre Manoro (2006) vince il premio CinemAvvenire al Torino Film Festival. È a Cannes nel 2007 con Foster Child, presentato nella Quinzaine des Réalisateurs, nel 2008 con Serbis e nel 2009 con Kinatay, per il quale vince il premio per la miglior regia. Il Festival di Berlino lo ospita nel 2007 con Tirador, presentato nella sezione Forum, e nel 2012 con Captive. Mendoza partecipa due volte alla Mostra: nel 2009 con Lola, uno dei due film sorpresa del concorso della 66. Edizione, che racconta di due anziane che si prodigano per aiutare i nipoti coinvolti in ruoli opposti un crimine, e nel 2012 col delicato Sinapupunan (Thy Womb), in concorso, storia di una moglie filippina che, non potendo avere figli, decide di trovare una nuova compagna fertile per il marito.
FILM PRESENTATI A VENEZIA:
2009 – Lola – In concorso (regia, sceneggiatura)
2012 – Sinapupunan (Thy Womb) (regia, sceneggiatura)

 



70 Registi per Venezia 70

71. Mostra
Tutte le informazioni sull'edizione 2014, dal 27 agosto al 6 settembre
Biennale College - Cinema
I 3 lungometraggi dell’edizione 2013/2014 che verranno presentati alla 71. Mostra
Lido in Mostra
Servizi e agevolazioni per il pubblico, i giovani e gli accreditati