la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema STORIA

Cinema


70 Registi per Venezia 70

- JOÃO PEDRO RODRIGUES
Tutte le sezioni »
 

Biografia
Nato a Lisbona nel 1966, studia alla Scuola di Teatro e Cinema del Portogallo. Inizia la sua carriera come assistente alla regia di importanti registi portoghesi come Alberto Seixas Santos e Teresa Villaverde. Nel 1997 esordisce alla regia con il cortometraggio Parabéns, che partecipa alla Mostra aggiudicandosi il Leone d’Argento nella sezione Corto Cortissimo. Parabéns racconta la storia di un ragazzo che si sveglia la mattina del suo trentesimo compleanno dopo una sbornia: non solo è in ritardo per l’appuntamento con la sua fidanzata e anche per un importante colloquio di lavoro, ma scopre che nel suo letto c’è un giovane sconosciuto col quale ha passato la notte. Dopo aver girato il documentario Viagem à expo (1998), sbarca a Venezia anche con il suo esordio nel lungometraggio: O fantasma, 2000, presentato in concorso, racconta la vita ai margini di un netturbino di Lisbona dominato da un’ossessione erotica e amorosa. Nel 2005 partecipa al Festival di Cannes, nella Quinzaine des Realisateurs, con il suo terzo film Odete. I suoi lungometraggi più recenti sono Morrer como um homem (2009), storia di un transessuale che cerca di cancellare le tracce del suo passato di uomo, e A última vez que vi Macau (2012).
FILM PRESENTATI A VENEZIA:
1997 – Parabéns – Corto Cortissimo (regia, sceneggiatura, soggetto, fotografia)
2000 – O fantasma – In concorso (regia, sceneggiatura)

PREMI:
1997 – Parabéns – Leone d’Argento per il Miglior Cortometraggio


 



70 Registi per Venezia 70