Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema STORIA

Cinema

70 Registi per Venezia 70

- KRZYSZTOF ZANUSSI
Tutte le sezioni »
 

Biografia
Nato nel 1939 a Varsavia, studia fisica all’Università di Varsavia, poi filosofia all’Università di Cracovia. Poco più che ventenne comincia a girare i primi cortometraggi. Uno di questi, Tramwaj do nieba, viene notato da Andrzej Munk che invita Zanussi ad iscriversi alla Scuola Superiore di Cinematografia di Lódz, dove si diploma nel 1966 e rimane successivamente come docente. Nel 1969 esordisce nel lungometraggio con il film Struktura krysztalu (La struttura di cristallo); tra i suoi titoli più importanti vanno ricordati Zycie rodzinne (Vita di famiglia, 1971, in concorso a Cannes), Illuminacja (Illuminazione, 1973, Pardo d’Oro e Premio della Giuria a Locarno), Bilans kwartalny (Bilancio trimestrale, 1975, premio OCIC al Festival di Berlino), Spirala (La spirale, 1978) e Constans (La Costante, 1980), entrambi vincitori del Premio Ecumenico della Giuria a Cannes). Nel 1981 vince il David Di Donatello Europeo. Lo stesso anno presenta fuori concorso a Venezia il film Da un paese lontano dedicato a Giovanni Paolo II, che il regista incontrò più volte. Nel 1982 torna alla Mostra con Imperativ, che vince il Premio Speciale della Giuria. Due anni dopo conquista il Leone d’Oro per il miglior film alla 41. Mostra con Rok Spokojnego slonca (L’anno del sole quieto). Zanussi ha girato più di trenta film per il cinema e la televisione. Fra le sue opere più recenti figurano due coproduzioni con l’Italia: Persona non grata, passato in concorso al Lido nel 2005, e Il sole nero (2007). Attualmente il regista sta completando il suo nuovo film Inner Voice.
FILM PRESENTATI A VENEZIA:
1966 – Smierc Prowincjala - 18. Mostra Internazionale del Film Documentario (regia)
1980 – Kontrakt – Officina veneziana (regia)
1981 – Da un paese lontano, Giovanni Paolo II – Cinema 81 Fuori concorso (regia)
1982 – Imperativ – In concorso (regia)
1984 – Blaubart – Venezia TV (regia)
1984 – Rok Spokojnego slonca (L’anno del sole quieto) – In concorso (regia)
1985 – Le pouvoir du mal (Il potere del male) – Venezia speciali 1 (regia)
1997 – Our God’s Brother – Eventi speciali (regia, sceneggiatura)
2001 – Lapac Zlodzieja - Retrospettiva Andrzej Munk (regia)
2005 – Persona non grata – In concorso (regia, sceneggiatura)

PREMI:
1982 – Imperativ – Premio Speciale della Giuria
1984 – Rok Spokojnego slonca (L’anno del sole quieto) – Leone d’Oro per il miglior film

PRESENZE IN GIURIA:
1981 – Concorso ufficiale
1985 – Concorso ufficiale Venezia 42. (Presidente)


 



70 Registi per Venezia 70