La Biennale di Venezia

Your are here

Arsenale - Teatri e spazi di spettacolo


SESTIERE CASTELLO
CAMPIELLO TANA, 2169/F, 30122
VENEZIA
TEL  0415218711
info@labiennale.org


Esiti di un processo di restauro e riqualificazione iniziato nel 2000,  il Teatro Piccolo Arsenale - un tempo cinema - il Teatro alle Tese , ricavato dalle ampie tese cinquecentesche, e le Sale d'Armi sono diventati i luoghi in cui si tengono la maggior parte degli spettacoli dei settori Danza, Musica e Teatro. Spazi di grande suggestione e dotati di tecnologie sceniche avanzate, queste sedi permettono ai performers di esprimersi al meglio e al pubblico di assistere nel massimo comfort alle rappresentazioni e agli spettacoli organizzati dalla Biennale nell'ambito delle Arti Performative.

TEATRO PICCOLO ARSENALE

All'interno dell'area monumentale dell'Arsenale, l'ex Cinema Arsenale diventò, con i restauri del 2000, un nuovo luogo di spettacolo. L'ex cinema divenne Teatro Piccolo Arsenale: uno spazio teatrale con rapporto frontale tra palcoscenico (16 metri per 13 di profondità, con boccascena di 12 metri) e platea (250 posti, su una gradinata con una leggera alzata di 10 cm). Una struttura di sospensione (ring) per un'altezza utile di 7 metri e una dotazione di base illuminotecnica avanzata, con una cabina dimmer per più di 100 canali e un carico base di 150 kw, una console tecnologicamente all'avanguardia, arredi di scena, zona servizi e camerini per il personale artistico e tecnico.

TEATRO ALLE TESE

Le ampie Tese Cinquecentesche erano, nella Serenissima, i capannoni, affacciati sulle Gaggiandre, dove si tendevano le vele, sono diventate dal 2000 luogo teatrale. Le Tese ospitano dal 2000 l’omonimo teatro: uno spazio aperto e modulabile, concepito per attività teatrali, musicali e per incontri, con una gradinata smontabile ad altezza semplice (alzata di 18 cm) per 160 posti, a cui si aggiungono altri 248 posti a sedere in piano, davanti alla gradinata. Un palcoscenico in parte fisso (16 metri di apertura per 6 di profondità) e in parte modulare e adattabile (anch'esso 16 metri di apertura per 6 di profondità) con un impianto elettrico dislocato lungo l'intero spazio disponibile, per allacci su carichi fino a 100 kw e un quadro di riferimento posizionato nella Tesa centrale delle tre che compongono l'intera superficie, divisa da grandi arcate in pietra.

SALE D’ARMI NORD E SUD
 

Il complesso delle Sale d’Armi Nord e Sud situato nel cuore dell' area dell'Arsenale in uso alla Biennale, è costituito da due imponenti edifici su due piani, composti rispettivamente da 3 e 4 corpi di fabbrica. Il nucleo originario delle Sale d’Armi risale al 1460 circa, quando queste avevano la funzione di deposito degli armamenti bellici della Repubblica Serenissima, oltre ad essere utilizzate a scopo di rappresentanza nelle visite di ospiti particolarmente illustri. Alcune sale erano infatti allestite in modo decorativo con le armi della Repubblica di Venezia. Assieme all’attiguo edificio delle Artiglierie, le Sale d’Armi sono il simbolo della potenza bellica di terra e di mare di Venezia. L'accesso a questo comparto denominato dell'Artiglieria avveniva esclusivamente attraverso la monumentale porta attribuita al Sanmicheli, costruita intorno al 1560 per separare questo settore strategico dalle altre aree dell’Arsenale.

A partire dal 2012, d’intesa con la Soprintendenza di Venezia, è stata avviata una complessa operazione di restauro e riqualificazione funzionale delle Sale d'Armi che versavano in uno stato di avanzato degrado strutturale. Ciò è stato possibile grazie al reperimento di fondi pubblici e privati. Le attività di recupero sono ancora in corso; l’obiettivo è di concludere i lavori nel 2019. La superficie complessiva delle Sale d'Armi Nord e Sud è di 7.150 metri quadri, rispettivamente di 1.850  e 5.300 metri quadri.

L'impegnativo restauro funzionale ha riportato alle dimensioni spaziali originarie gli ambienti, pur lasciando visibili le tracce dei vari utilizzi nel tempo. Le nuove dotazioni tecnologiche e di sicurezza hanno reso fruibili gli spazi sia per uso espositivo sia di spettacolo. L’accessibilità ai piani superiori è stata adeguata con la creazione di nuovi accessi costituiti da una scala mobile esterna, realizzata sul prospetto est e mitigata da un mascheramento di 38 travi in legno lamellare, mentre all'interno delle porzioni A e D sono state progettate ad hoc due scale. Le porzioni B, C e D completamente restaurate ospitano le Partecipazioni nazionali  (Argentina, Perù, Sud Africa, Turchia, Messico, Emirati Arabi e Singapore), che da anni chiedevano di avere un proprio spazio nell'area espositiva della Biennale. La porzione A, più ampia e articolata negli spazi interni, è invece destinata prevalentemente alle attività di Biennale College.

Arsenale - Teatri e spazi di spettacolo

SESTIERE CASTELLO
CAMPIELLO TANA, 2169/F, 30122
VENEZIA
TEL  0415218711
info@labiennale.org

Vedi su Google Maps

Condividi su