la Biennale di Venezia
Main Visual Musica (new)

Musica


Helicopter String Quartet


Il 57. Festival Internazionale di Musica Contemporanea inaugura il 4 ottobre e mette le ali alla musica con Helicopter String Quartet, la spettacolare composizione di Karlheinz Stockhausen. Una performance atletica oltre che musicale, con i coraggiosi interpreti del Quartetto Arditti che suoneranno ognuno nella cabina di un elicottero a 1500 metri di quota fra i rulli delle eliche, mentre il pubblico li seguirà su quattro schermi nella Sala Grande del Palazzo del Cinema (Lido di Venezia, ore 15.00).

Visionario musicista dell’eccesso (il quartetto gli è addirittura apparso in sogno), Stockhausen è maestro della ricerca elettro-acustica e della spazializzazione del suono e con Helicopter String Quartet ha realizzato un pezzo quasi prodigioso per complessità tecnica tanto che, nonostante il German Music Edition Prize per le “opere del xx secolo” (2001), il quartetto ha avuto soltanto tre esecuzioni dopo la prima del 1995 all’Holland Festival con gli stessi Arditti, dedicatari della commissione.

Con sapienza registica e una capacità uniche nel “teatralizzare” la musica, Stockhausen fa iniziare il concerto in sala con la presentazione dei quattro musicisti e lo fa concludere con il loro ritorno sulla terra, giusto in tempo per prendere gli applausi del pubblico che ha ascoltato il brano musicale e seguito la performance aerea su grande schermo. A fare da moderatore sarà il direttore Ivan Fedele.

(photo copyright Archive of the Stockhausen Foundation for Music, Kuerten)

<<