la Biennale di Venezia
Main Visual Musica (new)

Musica


Orchestra di Padova e del Veneto



All’Orchestra di Padova e del Veneto – al Teatro alle Tese alle 20.00 e in diretta su Radio 3 – con Andrea Pestalozza sul podio è affidato un concerto che costeggia l’evoluzione del pensiero su spazio e voce con una terna di autori italiani, Alessandro Solbiati, Gabriele Manca e Matteo Franceschini.

È uno dei tanti squarci aperti dal Festival sulla musica italiana e internazionale dei nostri giorni in cui rintracciare implicazioni e dinamiche innescate dalla lezione di Berio e Stockhausen. Accompagnata da solisti strepitosi come Mayumi Orai al cimbalom, Alfonso Alberti al pianoforte, Michele Marelli al corno di bassetto, il concerto impagina brani che indagano il rapporto tra solista e orchestra.

Così La grammatica del soffio di Franceschini attribuisce al corno di bassetto di Michele Marelli la funzione di elemento generatore della musica. Il pezzo di Solbiati sviluppa il dialogo tra cimbalom, amplificato, con un’intera orchestra da camera. Dialoghi con la terra di Manca “replica” l’azzardo di Maiakovski e dei suoi Dialoghi con il sole, dialoghi con gli elementi dall’intento alto che finisce per “cantare nel grigio ciarpame del mondo”.

<<