la Biennale di Venezia
Main Visual Musica (new)

Musica

Visioni



Al Teatro Piccolo Arsenale (ore 17.15) va in scena l’originale concerto-spettacolo che integra luci suoni immagini: intitolato Visioni, è ideato da Eric Maestri con l’apporto delle musiche di Daniele Ghisi.

In scena un’orchestra di 20 altoparlanti, 20 sorgenti sonore e altrettanti oggetti fantastici ideati da Olivier Perriquet, cui si aggiunge la strumentazione acustica dell’Ensemble L’imaginaire, fondato quattro anni fa a Strasburgo.

Giocato sulla sovrapposizione dei piani e sullo scambio tra visibile e invisibile, Visioni porta in scena e traduce in musica la distanza che la tecnologia mette fra noi e la realtà, per cui anche il suono può essere separato dalla sua sorgente.

Eric Maestri si chiede: “se ciò che vediamo produrre il suono fosse falso, se sembrasse la sorgente ma non lo fosse? Visioni è un brano sonoro e visivo che, attraverso l’elettronica con le sue macchine immaginarie, mette in moto il mistero dell’ascolto, il gioco della rappresentazione del suono che da invisibile si fa visibile”.

<<