Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione.
Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui.
Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.



la Biennale di Venezia

La Biennale di Venezia

Arte Architettura Cinema Danza Musica Teatro Archivio Storico
La Biennale di Venezia

Scadenza per la presentazione dei lavori: 6 febbraio 2017

Le scuole italiane sono invitate a elaborare progetti creativi
Scadenza per la presentazione dei lavori: 6 febbraio 2017

Si è chiusa il 27 novembre la Biennale Architettura 2016

Grande presenza di giovani e studenti, il 45% dei visitatori totali
Si è chiusa il 27 novembre la Biennale Architettura 2016

News

3a edizione di Biennale College – Musica 2016: selezionati 4 progetti

< Indietro
in programma il 9 e 16 ottobre 2016 al Teatro Piccolo Arsenale
07 | 03 | 2016

Luca Mosca e Salvatore Sciarrino tra i tutor

Inizia oggi lunedì 7 marzo 2016 la 3a edizione di Biennale College - Musica. A seguito di una call internazionale lanciata il 25 novembre 2015 che aveva ricevuto adesioni da sei Paesi (Italia, Gran Bretagna, Germania, Russia, Svezia, Repubblica Ceca), sono stati selezionati i quattro progetti per la realizzazione di brevi opere da camera a micro budget su tema comico, parodistico, o surreale, da realizzarsi nell'ambito del programma Biennale College - Musica di quest'anno.

I progetti, secondo le regole del College, sono stati presentati ciascuno da un team - compositore, librettista, regista, scenografo - i quali parteciperanno alle varie fasi di programma di Biennale College, a partire dal 7 marzo a Venezia. I quattro lavori una volta compiuti verranno presentati in due serate, il 9 e il 16 ottobre al Teatro Piccolo Arsenale, nell’ambito del 60. Festival Internazionale di Musica Contemporanea (7 > 16 ottobre) diretto da Ivan Fedele e organizzato dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

I quattro progetti, selezionati al termine della call internazionale, sono:
Funeral Play – Caterina Di Cecca (musica), Sara Cavosi (libretto), Valentina Rosati (regia e scenografia): Aika è una ragazza giapponese di vent'anni che decide di organizzare e partecipare al suo stesso funerale. La giovane però non sta morendo, anzi, vuole solo godersi la festa. Ispirato a una storia vera.

Il flauto tragico - Roberto Vetrano (musica), Stefano Simone Pintor (libretto e regia), Gregorio Zurla (scenografia): la storia della messinscena del Flauto magico mozartiano - in un teatro mal ridotto, fra risse dei musicisti in buca, boicottaggi dei cantanti rivali, tempi ed entrate sbagliate, scenografie che crollano - diventa una sorta di farsa tragica, quasi una slapstick opera.

Troposfera - Francesco Ciurlo (musica), Tobia Rossi (libretto), Maria Concetta Gravagno (regia), Andrea Colombo (scenografia): è una favola famigliare, allo stesso tempo nera e celestiale, che racconta di un addio al mondo. Un giorno la piccola protagonista Isi, apparentemente senza una ragione precisa, perde peso e si mette a volare, lascia il suolo, sfidando la gravità.

Trascrizione di un errore - Alexander Chernyshkov (musica), Isabelle Kranabetter (libretto), Wolfgang Nägele (regia e scenografia): è un progetto meta-teatrale, dove il libretto è la descrizione dell'opera e cantanti e musicisti sono attori nel ruolo di se stessi. L'opera si presenta come “la trascrizione musicale della realtà, che è un'altra trascrizione della realtà... Nel teatro la realtà è un errore. La trascrizione di un errore” (A. Chernyshkov).

I quattro team selezionati saranno accompagnati nell’articolazione, messa a punto e realizzazione dei loro progetti attraverso fasi formative, di tutoraggio e di produzione che si svolgeranno a Venezia secondo il seguente programma:
1a fase - dal 7 al 12 marzo 2016 si svolgeranno workshop con artisti e maestri intorno alle tematiche generali del teatro musicale tradizionale e contemporaneo soprattutto in relazione al rapporto tra testo e musica;
2a fase - dal 2 al 7 maggio 2016 dovranno essere consegnati metà della partitura, il progetto scenico, il libretto. In questa fase si svolgeranno i workshop sul lavoro eseguito;
3a fase - dal 4 al 9 luglio 2016 è prevista una terza sessione di lavoro con l’equipe di tutor. In quest’occasione dovrà essere consegnata la partitura completa e i team dovranno programmare la produzione delle opere, che prevede: scelta dei cantanti, verifica e stesura definitiva del budget, un piano di produzione comprendente le prove sceniche e musicali;
4a fase - dal 2 ottobre si svolgeranno le prove sceniche e musicali che porteranno alla realizzazione finale delle opere in scena al Teatro Piccolo Arsenale il 9 e il 16 ottobre.
I tutor che accompagneranno il lavoro dei 4 team selezionati sono: i registi Nicholas Hunt e Franco Ripa di Meana, i drammaturghi Sergio Casesi e Giuliano Corti, i compositori Luca Mosca e Salvatore Sciarrino.

Biennale College è un’esperienza innovativa, condivisa da tutti i Settori della Biennale di Venezia, che promuove i giovani talenti offrendo loro di operare a contatto di maestri per la messa a punto di creazioni.
La prima edizione di Biennale College - Musica ha selezionato e realizzato 4 progetti di brevi opere da camera presentati al 58. Festival Internazionale di Musica Contemporanea 2014; per la seconda edizione sono stati selezionati 23 giovani musicisti da tutto il mondo che, sotto la direzione del direttore d'orchestra Michele Carulli, hanno interpretato il concerto finale, dedicato a Giuseppe Sinopoli, del 59. Festival Internazionale di Musica Contemporanea 2015. La terza edizione torna a focalizzarsi sul teatro musicale, tema cruciale per la musica contemporanea, con 4 opere da camera di tema comico, parodistico o surreale, che verranno presentate nell'ambito del 60. Festival Internazionale di Musica Contemporanea 2016.
Le attività nel settore Musica della Biennale hanno il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale dello Spettacolo - e della Regione del Veneto.

Il Quarto Palcoscenico, l’area web dedicata ai settori dello spettacolo della Biennale di Venezia (www.labiennale.org/it/mediacenter/quarto_palcoscenico/), racconterà attraverso video interviste le attività di Biennale College – Musica fino alla ripresa integrale delle 4 brevi opere.