Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Teatro (new)

Teatro

Jan Fabre

GANGSTER E STILITI
 
Padiglione Centrale ai Giardini della Biennale
21 > 25 marzo  2011
dalle ore 12.00 alle 18.00
 
Venerdì 25 marzo 2011
Ca’ Giustinian - Sala delle Colonne ore 18.00: incontro con il pubblico
 
I gangster mi hanno sempre affascinato. La vita dei gangster è pericolosamente in bilico tra estasi e abisso. Il gangster è un performer che impersona le proibizioni della società a teatro. Le sue trasgressioni risvegliano la nostra immaginazione mentre la sua punizione è la nostra catarsi.
È il gangster un Santo? Lui è al di sopra di tutti noi, è una calamita per qualsiasi cosa che gli gira intorno attratto dalla sua ‘aura’.
La sua condizione di illegalità lo espone ad ogni sorta di pericolo.
Il mio teatro è una specie di laboratorio in cui si testano i sensi e gli istinti.
Le reazioni, la determinazione, l’esperienza e la personalità dei performer influenzano la direzione delle mie riflessioni. È questa ‘interazione’ che mi affascina.
Per molti versi, è questione di essere servo o maestri l’uno verso l’altro, per il verso giusto.
 
 - I partecipanti possono essere danzatori, attori m/f
 - Il workshop sarà in lingua inglese
 - I partecipanti devono portarsi vestiti comodi da lavoro e inoltre un completo e scarpe da uomo (sia i maschi che le femmine)
 - Letteratura che i partecipanti possono consultare: tutta quella che riguarda l’argomento Gangsters & Pillarists (Gangster e Stiliti)
 
 
<<