Chiudi

la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Teatro (new)

Teatro

Peeping Tom

8 > 12 agosto 2012
Fondazione G. Cini, Sala delle Capriate
Gabriela Carrizo / Peeping Tom
On the Creative Process: Thought in Movement
Laboratorio per 20 attori e danzatori e 5 uditori, in lingua italiana, inglese, spagnola
Presentazione al pubblico: 12 agosto
 
 
SELEZIONI
Le domande di ammissione vanno effettuate entro il 24 giugno 2012
(iscrizioni a partire dall’8 giugno 2012)
 
 
I candidati dovranno inviare entro il 24 giugno 2012:
  - CV in formato pdf
  - foto ritratto e a figura intera
  - link a video di lavori realizzati (max. 3 video, max. 3’ ciascuno)
 
Attenzione: non saranno accettate domande incomplete
 
Le selezioni saranno effettuate dal curatore del laboratorio e dal Settore Teatro della Biennale di Venezia; l’esito delle selezioni verrà comunicato entro il 30 giugno 2012
 
 
COSTI DI PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione a ciascun workshop è di Euro 60.
Ogni ulteriore costo (viaggio, vitto, alloggio etc.) sarà a carico dei partecipanti.
Per informazioni: theatreworkshops@labiennale.org
 
 
Gabriela Carrizo (Cordoba – Argentina, 1970)
Studia danza dall’età di dieci anni in una scuola multidisciplinare e fino ai diciannove danza con il Balletto dell’Università di Cordoba, dove inizia a creare le sue prime coreografie. Decide poi di trasferirsi a Bruxelles per lavorare con Caroline Marcadé e nei quattro anni successivi partecipa a vari progetti tra Parigi e Bruxelles. Crea l’assolo Et tutto sara d’ombra et di caline (1993), quindi lavora con Les Ballets C de la B per La Tristezza Complice (1995) e Iets op Bach (1997) e con Koen Augustijnen in Portrait intérieur (1994). Successivamente lavora con la Needcompany a Images of Affection (2001) e con Einat Tuchman e Lisi Estaras a Bartime (2000). Con Alain Platel crea la coreografia Wolf (2002). Infine, insieme a Franck Chartier e altri artisti provenienti dalla compagnia di Platel crea Caravana (1999), performance in un camper, e successivamente Une Vie inutile (2000). Nasce così la compagnia Peeping Tom per la quale creerà la trilogia Le Jardin (2002), Le Salon (2005), Le Sous Sol (2007) che porterà in tournée in tutto il mondo. Nel 2009 crea e mette in scena con Franck Chartier 32 rue Vandenbranden.
 
 
In collaborazione con Fondazione G. Cini