fbpx Famiglie e bambini
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Un’Estate alla Biennale di Venezia

I colori della Biennale

Verde, Azzurro, Giallo e Rosso

Attività didattiche alla scoperta dei Giardini e dell’Arsenale. Un nuovo progetto rivolto al pubblico dei più giovani (dai 4 ai 10 anni) e alle famiglie. Attraverso una serie di passeggiate all’aria aperta, si alterneranno il Percorso Verde per entrare in contatto con gli elementi naturali e il paesaggio dei Giardini napoleonici, il Percorso Azzurro per immergersi nella storia di Venezia e osservare le strutture architettoniche, la terra e l’acqua dell’Arsenale, il Percorso Giallo per giocare sulla relazione tra le architetture, il corpo e il movimento e infine il Percorso Rosso che propone suggestioni di carattere sonoro.

Le attività si svolgono negli spazi e nelle aree verdi dei Giardini della Biennale (dal martedì alla domenica, fino al 30 settembre) e dell’Arsenale (ogni sabato e domenica, fino al 25 ottobre).
Il calendario è soggetto a una programmazione mensile.

Percorso Azzurro

L’Arsenale di Venezia: la prima industria del mondo antico, oggi Polo dell’Arte e della Scienza. Un’immersione nella storia con escursioni nel tempo presente per parlare di temi attuali come l’inquinamento, la sostenibilità e il cambiamento climatico. Un percorso di osservazione, approfondimenti e sviluppo grafico per immaginare il futuro dell’Arsenale, realizzato in collaborazione con CNR-ISMAR (Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Scienze Marine) e CNR-IGG (Istituto di Geoscienze e Georisorse).

Pronti a partire
Con l’aiuto di materiali didattici e speciali mappe, potrai esplorare gli spazi dell’Arsenale in un viaggio tra passato e presente. Alla fine del percorso, diventa un architetto ed immagina tu stesso un nuovo futuro per questi luoghi!

Scarica le schede didattiche
Scarica la mappa dell’Arsenale

 

Sede: Arsenale
Durata: 2h circa
Partecipanti: massimo 25
Lingua: italiano

Periodo: da sabato 18 luglio a sabato 24 ottobre
Orari: sabato (ore 16.30)