fbpx Biennale Danza 2020 | Aperta la biglietteria della Biennale Danza 2020
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Aperta la biglietteria della Biennale Danza 2020
Danza -

Aperta la biglietteria della Biennale Danza 2020

Disponibili esclusivamente online i biglietti e gli abbonamenti per il 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (13 > 25 ottobre 2020).

Biennale Danza in prevendita online

Da oggi, giovedì 1 ottobre, sono disponibili, esclusivamente online, i biglietti e gli abbonamenti per gli spettacoli del 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea diretto da Marie Chouinard.

Acquista biglietti e abbonamenti

 

Fra le proposte:

  • l’abbonamento a 5 spettacoli (al Teatro alle Tese 3 e Teatro Piccolo Arsenale) al costo di 90 euro (anziché 100)
  • la formula speciale spettacolo + mostra che abbina la visione di uno spettacolo del Festival (al Teatro Piccolo Arsenale o al Teatro alle Tese 3) con la visita alla mostra Le muse inquiete. La Biennale di Venezia di fronte alla storia (Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale) al prezzo speciale di 28 euro; con questa soluzione è previsto un aperitivo a prezzo scontato presso le caffetterie e i bar delle sedi della mostra e degli spettacoli (Giardini e Arsenale).

Il Festival dal 13 al 25 ottobre

Il 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea andrà in scena a Venezia dal 13 al 25 ottobre. Due settimane di spettacoli con 19 coreografi autori di 23 titoli (7 in prima assoluta e 5 in prima nazionale), ma anche incontri e film che si snoderanno lungo il percorso dell’Arsenale – Teatro Piccolo Arsenale, Sale d’Armi, Teatro alle Tese e Tese dei Soppalchi.

La danza come territorio senza limiti, che trova spazio in teatri, gallerie, musei e anche fiere, è la linea guida del 14. Festival, con artisti che hanno fatto dell’ibridazione la propria vocazione. A partire da La Ribot, Leone d’Oro alla carriera, e Claudia Castellucci, drammaturga, coreografa e didatta, Leone d’Argento. Fra gli ospiti, tutti di rilievo internazionale, spiccano: Olivier Dubois, Noé Soulier, Lisbeth Gruwez, Jone San Martín, Maria Campos e Guy Nader, Claudia Catarzi, Silvia Gribaudi. E i più giovani Matteo Carvone, Chiara Bersani, Marco D’Agostin, oltre a Sofia Nappi e Adriano Bolognino, provenienti dal vivaio di Biennale College, insieme ai nuovi vincitori.


Condividi su