la Biennale di Venezia
Visual Entry Page Architettura (new)

Architettura


Le mostre tematiche di Vittorio Gregotti

Nel 1975 fa la sua comparsa alla Biennale di Venezia l’esposizione di architettura, allargamento in funzione del quale la responsabilità di Arti Visive viene affidata a Vittorio Gregotti durante il quadriennio di presidenza di Carlo Ripa di Meana (1975-1978). All’interno della rassegna di Arti Visive, Gregotti organizza la mostra A proposito del Mulino Stucky ai Magazzini del Sale alle Zattere, cui seguirà una serie di esposizioni di architettura nel 1976 e nel 1978.

L’autonomia del Settore Architettura è istituita per la prima volta nel quadriennio di presidenza di Giuseppe Galasso (1979-1982) che ne affida a Paolo Portoghesi la direzione. Dopo la realizzazione del Teatro del Mondo di Aldo Rossi (1979-1980), il nuovo direttore cura nel 1980 la prima Mostra Internazionale di Architettura della Biennale, La presenza del passato.
 

Vittorio GREGOTTI
Biennale di Architettura Anno Zero
Direttore indicato dal Presidente Carlo Ripa di Meana
A proposito del Mulino Stucky (1975)
Sede: Magazzini del Sale alle Zattere
 
Werkbund 1907. Alle origini del design (1976)
Il razionalismo e l’architettura in Italia durante il fascismo (1976)
Europa-America, centro storico, suburbio (1976)
Sedi: Ca’ Pesaro, San Lorenzo, Magazzini del Sale, Fondazione Cini
 
Utopia e crisi dell’antinatura. Intenzioni architettoniche in Italia (1978)
Sede: Magazzini del Sale alle Zattere