La Biennale di Venezia

Your are here

Biennale College

La formazione artistica e gli stage per i giovani

I programmi per la formazione artistica e gli stage per laureandi

 

Biennale College è il progetto della Biennale di Venezia dedicato alla formazione dei giovani nei settori artistici e nelle attività proprie della struttura organizzativa della Biennale.

 

Promuovere i talenti offrendo loro di operare a contatto con Maestri, per la messa a punto di “creazioni” che diventeranno parte dei programmi dei Settori artistici. Questo lo spirito di Biennale College, un ponte ben attrezzato che offra ai giovani, che vogliano cimentarsi in una delle arti, di farlo nelle condizioni migliori che un’istituzione internazionale possa offrire.
Con la formazione all'interno della struttura organizzativa, si intende invece il completamento della formazione universitaria attraverso l'esperienza di stage per laureandi denominata Biennale College - Interno.

 

I programmi

Con la sesta edizione si è deciso di integrare il modello esistente identificando due percorsi, uno italiano e uno internazionale, le cui attività formative, tutte in lingua inglese, confluiranno a partire da ottobre 2017.
In entrambi i casi, Biennale College Cinema ricerca concept per opere audiovisive che possano essere realizzate con € 150.000,00 e che possano essere sviluppate e prodotte nel corso di un anno per essere presentate al pubblico alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nel 2018.

Biennale College Cinema – Italia
Novità del 2017 è il lancio di una Call “BCC 6 – Italia”, dedicata esclusivamente a team composti da regista e produttore, ambedue di nazionalità italiana. Concluso il periodo valido per l'iscrizione, sono stati selezionati nove progetti italiani a microbudget, invitati a partecipare a un workshop di sviluppo, tenuto in lingua inglese, tra il 10 e il 16 luglio 2017, a Venezia. Nel corso di questi cinque giorni, tutor internazionali affiancano i team durante il processo creativo e nello sviluppo del concept, supportando, consigliando e indicando eventuali criticità.

Biennale College Cinema - International
Il bando “BCC 6 – International” ha aperto successivamente al bando italiano, a partire da maggio e per sei settimane, fino all’inizio del mese di luglio.
La Call è rivolta a team composti da regista e produttore, provenienti da tutto il mondo.
Biennale College Cinema selezionerà quindi nove progetti internazionali a microbudget che saranno invitati a partecipare, come già brevemente descritto, a un workshop di 10 giorni a Venezia.

Visita il sito

Annunciata il 3 settembre 2017 l’apertura del bando per la seconda edizione di Biennale College – Cinema Virtual Reality per l’anno 2017-2018.
Le candidature potranno essere inviate a partire dal 4 settembre fino al 20 ottobre 2017 accedendo al sito collegecinema.labiennale.org/it/, dove è presente un formulario dedicato.

Grazie al supporto di esperti internazionali che operano nel settore, Biennale College Cinema – Virtual Reality aiuterà filmmakers indipendenti e creativi da tutto il mondo a cimentarsi con la realtà virtuale e insegnerà come adeguare, in maniera fluida, le proprie conoscenze a questo campo. Nel corso del programma i partecipanti acquisiranno un know-how specifico riguardante il 360° immersive storytelling, ridefinendo la relazione che intercorre tra la storia e il pubblico.

Biennale College - Cinema Virtual Reality selezionerà fino a un massimo di tre team formati da regista e produttore che lavoreranno allo sviluppo di progetti di realtà virtuale della durata massima di 30 minuti, allo stadio di ideazione, supportandoli nel loro avanzamento per tutto ciò che riguarda il processo creativo, la produzione, il pubblico e i mercati di riferimento e l’aspetto finanziario. Tra i progetti che verranno sviluppati durante il workshop che si svolgerà a Venezia nel gennaio 2018, fino a un massimo di tre progetti VR riceveranno un contributo alla produzione fino a un massimo di € 60.000 ciascuno grazie a un grant della Biennale di Venezia e con il supporto di Sony Corporation and Sony Entertainment Inc., e saranno poi presentati alla 75. Mostra del Cinema di Venezia nel 2018.

Biennale College - Cinema Virtual Reality è realizzato grazie al contributo del programma Creative Europe – MEDIA e si avvale della collaborazione del TorinoFilmLab.

Presentazione

Call di adesione

Formulario di registrazione

Il bando internazionale di Biennale College - Danza si è rivolto nel 2017 a danzatori e, per la prima volta, a coreografi, introducendo l’arte della coreografia fra le discipline di Biennale College – Danza, secondo il disegno rigoroso e sperimentale della neo direttrice Marie Chouinard. Le attività si sono concluse nel corso dell'11. Festival Internazionale di Danza Contemporanea - First Chapter, dal 23 giugno all'1 luglio 2017.

Ulteriori informazioni sulla prossima edizione di Biennale College - Danza (2018) saranno pubblicate prossimamente. Tornate a visitare questa pagina per gli aggiornamenti.

Alla sua quarta edizione, Biennale College – Musica presenta quest’anno tre atti unici, brevi opere di teatro musicale da camera a micro budget, selezionate tramite bando internazionale. I tre lavori, che saranno presentati in un’unica serata il 6 ottobre 2017 al Teatro Piccolo Arsenale, sono: Orpheus Moments del compositore tedesco Ole Hübner (1993), con libretto di Tassilo Tesche, video e scene di Jakob Boeckh, regia di Friederike Blum; Apnea del compositore Leonardo Marino (1992), con libretto e regia di Alice Lutrario, scene di Lucia Menegazzo; La stessa barca di Raffaele Sargenti (1980), libretto composto insieme ad Antonello Pocetti, che firma anche la regia, scene di Antonino Viola, video di Rosario Di Benedetto.
Le musiche saranno eseguite dall’Ex Novo Ensemble diretto da Filippo Perocco. Il cast dei cantanti è stato selezionato tra i giovani più promettenti del panorama europeo.

Ole Hübner, Leonardo Marino e Raffaele Sargenti, ognuno insieme al proprio team - librettista, regista, scenografo, video artista - stanno seguendo già da marzo le varie fasi di tutoraggio e di produzione culminanti nel periodo di prove, previsto dal 18 settembre al 6 ottobre 2017, che porteranno alla realizzazione dei loro progetti. A seguirli nell'articolazione delle diverse fasi sono: il compositore Alessandro Solbiati per la musica; il musicista, poeta e saggista Umberto Fiori per la drammaturgia; il regista di teatro musicale, a lungo condirettore dell’Atem di Georges Aperghis, Antoine Gindt per la regia.

Il Settore Teatro ha promosso un bando indirizzato a giovani registi e registe italiani. In un periodo storico dove è evidente la frattura tra le passate e le nuove generazioni impegnate nella scena, la Biennale Teatro s’impegna a valorizzare il lavoro di chi non ha ancora raggiunto una vasta visibilità, per età e/o per oggettive difficoltà d’ingresso nel panorama teatrale. Il bando ha rivolto la sua attenzione alla regia, cercando nelle personalità più giovani originali aperture, punti di vista inediti che possano farsi anello di congiunzione tra la lezione della tradizione e lo sguardo della contemporaneità.
Il bando è inizialmente (almeno per il primo anno) indirizzato soltanto a registi italiani; questa scelta nasce dalla constatazione della difficoltà incontrata dai nostri giovani artisti nel proporre le proprie opere a un vasto pubblico ed alle istituzioni.
Il bando è rivolto a giovani registi e registe di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Coloro che intendono partecipare non devono aver compiuto i 31 anni di età alla data di scadenza del bando (2 aprile 2017).
Elenco dei registi selezionati per le fasi successive

 

Una seconda attività di Biennale College - Teatro 2017 prevede un numero significativo di giornate di workshop dedicate al lavoro con i Maestri prescelti, nell'ottica di offrire a ogni partecipante la possibilità di prendere parte, da un lato, a un autentico processo creativo, e, dall'altro, di valorizzare la funzione formativa di ogni workshop, al contempo luogo di ideazione e alta istruzione. L’incontro con i Maestri coinvolti sarà preceduto da una sessione di lavoro, che coinvolgerà la totalità dei partecipanti ai vari workshop, condotta dal Direttore Antonio Latella, prevista dal 26 al 30 luglio 2017.
Ogni Maestro e ogni partecipante al College, inoltre, in questa edizione si confronterà su un unico tema, individuato dal Direttore, per poi proporre l'esito di ogni workshop in una breve realizzazione scenica al termine dello stesso. Ognuna di queste inedite creazioni verrà presentata insieme alle altre in una sorta di maratona teatrale, prevista l'11 e 12 agosto a conclusione del Festival.
I workshop (scadenza del bando: 22 maggio 2017) sono rivolti solo a chi ha già avuto almeno un’esperienza contrattuale.
Elenco dei selezionati per la partecipazione ai workshop

È scaduto il 7 luglio il termine per le richieste per il nuovo bando del programma Biennale – College Interno 2017.

Un’attività di apprendimento con esperienza sul campo declinata in stage curricolari per laureandi che vogliano arricchire la propria formazione nelle attività organizzative, gestionali, amministrative, di supporto tecnico, editoriali, di comunicazione, ecc., cioè le attività svolte quotidianamente all’interno della struttura organizzativa della Biennale di Venezia.

Come una esperienza di “college” i giovani selezionati saranno seguiti individualmente nella propria formazione, sollecitati e aiutati a trarre il massimo profitto dal momento del loro arrivo fino alla conclusione dello stage anche con momenti conviviali utili a condividere le proprie esperienze e a creare una community attiva.

La call di selezione è riservata a studenti universitari iscritti a Corsi di Laurea di primo ciclo (triennale) o di secondo ciclo (specialistica/magistrale) di Università con sede in Italia.
Per l’anno in corso saranno creati tre gruppi di 5/9 stagisti ciascuno che parteciperanno a percorsi formativi della durata minima di 3 e massima di 6 mesi.

Per ulteriori informazioni
segreteria.college@labiennale.org

Vedi i percorsi di stage
* È ammesso l’invio di un’unica candidatura: è quindi possibile scegliere solo un percorso per periodo.