la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Danza (new)

Danza


2010 - 2011 - 2012

1 | 2 |

Nel 2010 Ismael Ivo prosegue il processo di rinnovamento iniziato l’anno precedente con Grado Zero, approdando al 7. Festival Internazionale di Danza Contemporanea, intitolato Capturing emotions. Dal 26 maggio al 12 giugno si alternano 36 recite, 5 prime mondiali, 7 prime europee e 8 novità per l’Italia, 20 coreografi, 16 compagnie, una nuova sezione “off” dedicata a lavori inediti e innovativi, un laboratorio di coreografia (Choreographic Collision), incontri con i protagonisti della danza internazionale.
Il Festival viene inaugurato il 26 maggio al Teatro alle Tese con Oxygen, la nuova coreografia di Ismael Ivo interpretata dai danzatori dell’Arsenale della Danza, e propone la ricognizione di un’ampia area geografica con due focus su Canada e Québec, Australia e Nuova Zelanda, cui si aggiungono altri progetti inediti italiani e internazionali.
Il Leone d’oro viene consegnato il 4 giugno al danzatore e coreografo americano di stanza a Francoforte William Forsythe, un artista che con la sua attività creativa restituisce alla danza un ruolo di primo piano nello sviluppo delle arti contemporanee.
 
7. Festival Internazionale di Danza Contemporanea, Capturing Emotions
26-27 maggio, Teatro alle Tese, Arsenale della danza (Italia) – Oxygen
26-27 maggio, Teatro Piccolo Arsenale, Wen Wei Dance Company (Canada) - Unbound      
27-28-29 maggio, Teatro Malibran, Les Grands Ballets Canadiens de Montreal (Québec) - Le Sacre du Printemps; Bella Figura; Six Dances
28-29 maggio, Teatro Toniolo, Compagnie Marie Chouinard (Quebéc) - Le nombre d’or (LIVE)
28-29 maggio, Teatro Fondamenta Nuove, José Navas / Compagnie Flak (Quebéc) – Miniatures
30 maggio, Teatro alle Tese, Daniel Léveillé Danse (Québec) - Amour, acide et noix; La pudeur des icebergs
30-31 maggio, Teatro Piccolo Arsenale, Kidd Pivot Frankfurt Rm (Canada) - Dark Matters
31 maggio, Teatro alle Tese, Daniel Léveillé Danse (Québec) - Crépuscule des océans
31 maggio-1 giugno, Sale Apollinee del Teatro la Fenice, Compagnie Marie Chouinard (Quebéc) - Gloire du matin
3-4 giugno, Teatro Piccolo Arsenale, Ros Warby (Australia) – Monumental
3-4 giugno, Teatro Malibran, Sydney Dance Company (Australia) - We Unfold
4 giugno, Ca’ Giustinian, Leone d’oro alla carriera per la Danza, William Forsythe
4-5 giugno, Teatro Toniolo, Splintergroup (Australia) - roadkill
5 giugno, Teatro Malibran, Sydney Dance Company (Australia) - 6 breaths; Are we that we are
5-6 giugno, Teatro alle Tese, Mau (Nuova Zelanda) - Tempest: without a body
5-6 giugno, Tese delle Vergini, Chunky Move (Australia) – Glow
9-10 giugno, Tese delle Vergini, Cristina Caprioli / CCAP (Svezia/Italia) - cut-outs & trees
9-10 giugno, Teatro Fondamenta Nuove, Adriana Borriello / Almatanz (Italia) - Di me in me
10-11 giugno, Teatro Piccolo Arsenale, Compagnia Virgilio Sieni (Italia) - Tristi Tropici
11-12 giugno, Teatro alle Tese, Bill T. Jones/Arnie Zane Dance Company (Usa) - Another evening: Venice
12 giugno, Teatro Piccolo Arsenale, Marathon of the Unexpected
12 giugno, Tese delle Vergini, Go&Go Dance Party
 
Nel 2011 l’Arsenale della danza, intitolato al suo terzo anno di attività Body in progress, si svolge dal 17 gennaio al 15 maggio. 25 i danzatori di tutto il mondo che partecipano alle 7 masterclass che si concludono con una dimostrazione aperta al pubblico nell’ultimo giorno di programmazione (Open Doors). Le masterclass sono dirette da: Marion Ballester, Storm, Francesca Harper, Fernando Machado e Plínio Ferreira dos Santos, Othella Dallas, Kenji Takagi, e dallo stesso Ismael Ivo coadiuvato da Franca Pagliassotto e Luca Della Corte. Il 26 e il 27 marzo si ripete l’esperienza dell’anno precedente, Out Door, con un progetto che apre l’Arsenale della Danza allo spazio urbano di Venezia: Moving the City.
Dall’11 maggio al 25 giugno, inoltre, l'Arsenale della Danza presenta sei tra eventi e spettacoli destinati al pubblico: tra essi, due prime assolute: il nuovo spettacolo di Ismael Ivo, Babilonia – Il terzo paradiso, e la nuova coreografia della star internazionale Emanuel Gat, Brilliant Corners.
 
Arsenale della Danza - Spettacoli
11-13 maggio, Teatro Malibran, Arsenale della danza (Italia) - Babilonia – Il terzo paradiso
12 maggio, Teatro Piccolo Arsenale, Lia Rodrigues Companhia de Danças (Brasile) – Pororoca
14 maggio, Teatro Piccolo Arsenale, Milano Teatro Scuola Paolo Grassi (Italia) - Reform Club
15 maggio, Teatro Piccolo Arsenale, Performing Arts Research and Training Studios (Belgio) - Project, don’t look now
15 maggio, Teatro Malibran, Rotterdam Dance Academy/Codarts (Paesi Bassi) - Talent On The Move
24-25 giugno, Teatro Piccolo Arsenale, Emanuel Gat Dance (Francia/Israele) - Brilliant Corners
 
Quarto palcoscenico
Video e fotogallery
Biennale College - Teatro
Nove laboratori dal 30 luglio al 10 agosto 2014
Biennale Musica 2014
20 > 21 settembre, 3 > 12 ottobre 2014