La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Michelangelo Antonioni - Il deserto rosso

Venezia Classici



Italia (1964) / 120’
lingua Italiano
cast Monica Vitti, Richard Harris, Carlo Chionetti, Xenia Valderi, Rita Renoir, Lili Rheims, Valerio Bartoleschi, Emanuela Pala Carbon
sceneggiatura Tonino Guerra, Michelangelo Antonioni
fotografia Carlo Di Palma
montaggio Eraldo Da Roma
scenografia Piero Poletto
costumi Gitt Magrini
musica Giovanni Fusco, Vittorio Gelmetti
suono Claudio Maielli, Renato Cadueri
restauro a cura di CSC-Cineteca Nazionale Istituto Luce – Cinecittà
in collaborazione con RTI-Mediaset
laboratorio Fotocinema, Laboratorio CSC-Cineteca Nazionale

 

SINOSSI

Un incidente d’auto provoca in Giuliana uno choc che, aggravato dall’ambiente particolare in cui la professione del marito, ingegnere elettronico, la costringe a vivere, si tramuta in uno stato di nevrosi depressiva. Corrado, un amico del marito, si sente attratto verso la donna e tenta di aiutarla a uscire dalla sua solitudine piena di incubi, intrecciando con lei una fuggevole e amara relazione. L’esperienza non fa che aggravare lo stato depressivo della donna, che si vede inconsapevolmente ingannata anche dal suo figlioletto, il quale finge d’essere colpito da una grave malattia. Fallito il tentativo di porre fine violentemente alla propria esistenza senza scopo, Giuliana continuerà la sua vita in precario equilibrio tra rassegnazione e pazzia.

COMMENTO DEL REGISTA

Ho cercato di sfruttare ogni minima risorsa narrativa del colore in modo che entrasse in armonia con lo spirito di ogni scena, di ogni sequenza. La concordanza tra certi nuovi modi di utilizzare il colore nel cinema moderno – penso per esempio a Resnais, a Bergman – non è casuale. È un’esigenza che abbiamo sentito contemporaneamente perché è legata all’espressione della realtà del nostro tempo [...]. Non ho mai pensato: “Adesso metto un blu accanto a un marrone”. Ho voluto che l’erba attorno al casotto sul canale fosse colorata per accentuare quel senso di desolazione, di morte. Bisognava rendere una certa verità del paesaggio.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE 1: Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana, 1524
00173 Roma - Italy
Tel. +39 06 72 294 245
daniela.curro@fondazionecsc.it

PRODUZIONE 2: Istituto Luce - Cinecittà
Via Tuscolana, 1055
00173 Roma - Italy
Tel. +39 06 72 286 244
p.ruggiero@cinecittaluce.it

PRODUZIONE ALL’EPOCA DELLA REALIZZAZIONE: Film Duemila Cinematografica

ALTRE COPRODUZIONI ALL’EPOCA DELLA REALIZZAZIONE: Federiz, Francoriz Production

RESTAURO A CURA DI: CSC-Cineteca Nazionale; Istituto Luce - Cinecittà in collaborazione con/in collaboration with RTI-Mediaset

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Intramovies

DISTRIBUZIONE NAZIONALE: RTI Spa (Gruppo Mediaset)

Sala Casinò

LUNGOMARE MARCONI 1861, 30126
LIDO DI VENEZIA
TEL  0415218711
info@labiennale.org

Scopri la sede


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema