la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema


69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Direttore: Alberto Barbera

29 agosto > 8 settembre 2012

Venezia Classici

HEAVEN’S GATE (1980) - MICHAEL CIMINO
Tutte le sezioni »
 
Sinossi
Critica visionaria dell’espansionismo statunitense, Heaven’s Gate, diretto dal regista insignito di premi Oscar Michael Cimino, è una delle epopee più ambiziose ed eterodosse di Hollywood. Kris Kristofferson attinge alla sua sperimentata sensualità per interpretare il ruolo di un laureato di Harvard che si è trasferito nel lontano Wyoming per rivestire la carica di sceriffo federale. Qui il protagonista scopre un piano dei ricchi allevatori di bestiame, che con il benestare del governo uccidono i contadini immigrati dall’Europa per accaparrarsi le loro terre. Le schermaglie che ne conseguono sono basate sulla vera storia della sanguinosa guerra della contea di Johnson del 1892. Con la partecipazione di Isabelle Huppert e Christopher Walken, Heaven’s Gate è una demistificazione brutale e girata in maniera incantevole della tradizione del film western. In questo montaggio finale del regista, gli spettatori odierni possono ammirare la potente visione originale di Cimino.
30 agosto 14:30 - Sala Perla 8 settembre 14:00 - Sala Darsena VENEZIA CLASSICI Heaven’s Gate (1980) di Michael Cimino - Usa, 219'
v.o. inglese - s/t italiano
Kris Kristofferson, Christopher Walken, John Hurt
 
Nota sul restauro
Heaven’s Gate è stato distribuito nel 1980 in una versione di 219 minuti fatta circolare in un numero limitato di copie su pellicola da 70mm e successivamente ridotta in una versione di 149 minuti che è stata ampiamente diffusa nelle sale nel 1981. Poiché il negativo originale era stato tagliato per realizzare la versione breve, non è stato possibile impiegarlo come base per il restauro della versione lunga. Per fortuna, prima del montaggio erano state realizzate separazioni di colore giallo, ciano e magenta a partire dal negativo, ed è quindi stato possibile riprodurre la versione più lunga nella sua colorazione originale ricombinando le scansioni a 2K di ciascuna di queste separazioni. Mediante queste scansioni Michael Cimino ha creato la versione da 216 minuti, eliminando la sezione dell’intervallo e la musica e rifinendo alcune scene. La colonna sonora è stata restaurata a partire da un missaggio su nastro magnetico a sei tracce. Tutte le correzioni cromatiche e l’intero restauro video e audio sono stati effettuati sotto la supervisione diretta di Michael Cimino.