Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione.
Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui.
Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.



la Biennale di Venezia
Main Visual Sezione Cinema (new)

Cinema


66. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

Direttore Marco Müller

2 > 12 settembre 2009

Giurie internazionali

Premio Persol 3D
Scott Foundas (USA)
Il critico cinematografico Scott Foundas si è laureato alla USC School of Cinema- Television di Los Angeles, città dove ha iniziato la sua carriera come redattore per le pagine di cinema del quotidiano «Daily Trojan». Dal 2000 al 2006 è stato critico della prestigiosa rivista «Variety» e attualmente è redattore capo delle pagine cinema del settimanale «LA Weekly». Collabora, inoltre come critico con «The New York Times» e «The Village Voice» e per «Indiewire.com» – uno fra i più importanti magazine online dedicati al cinema indipendente. Scrive inoltre per il trimestrale canadese «Cinema Scope». È membro della Los Angeles Film Critics Association, della National Society of Film Critics e del FIPRESCI, e, dal 2007, è nel Comitato di selezione del New York Film Festival. Foundas ha presieduto la giuria di vari festival cinematografici, tra cui quelli di Cannes, di Sundance e di Sydney. Nel 2008 e nel 2009 è stato finalista per il premio Association of Alternative Newsweeklies’ AltWeekly nella categoria “recensioni cinematografiche”.
 
Dave Kehr (USA)
Dave Kehr studioso di storia del cinema e critico cinematografico, pubblica articoli e recensioni sul «Chicago Reader», sulla «Chicago Tribune» e sul «Daily News» di New York. È autore di volumi sulla storia del cinema: tra cui il libro fotografico sulle locandine dei film italiani degli anni quaranta e cinquanta Italian Film Posters (MoMa - The Museum of Modern Art, 2003) e Art of the International Movie Poster (Chronicle, 2008). Kehr ha scritto la sceneggiature dei documentari Clint Eastwood: Out of the Shadows per la PBS e Budd Boetticher: A Man Can Do That per la Turner Classic Movies. È attivo nel campo della conservazione delle pellicole cinematografiche ed è membro del National Film Preservation Board della Library of Congress statunitense. È redattore del «New York Times» per la rubrica dedicata ai DVD.
 
Nadia Ranocchi (Italia)
Nadia Ranocchi, regista e filmmaker, è nata a Rimini nel novembre del 1973. Dopo gli studi in Psicologia, nel 1998 comincia il sodalizio con David Zamagni; insieme sono gli autori dei lavori di ZAPRUDERfilmmakersgroup (David Zamagni, Nadia Ranocchi e Monaldo Moretti) di cui curano scenografie, musiche, montaggio, sceneggiature e regia. Il lavoro di ZAPRUDER è di difficile collocazione all’interno delle definizioni usuali e si pone nella zona interstiziale fra arti visive, performative e cinematografiche, dando origine a quello che il gruppo definisce «cinema da camera», sorta di cinema incarnato e tattile, ma anche forma di teatro immateriale. La produzione di ZAPRUDER si caratterizza per un approccio indipendente e interamente artigianale. Dal 2005 il gruppo esplora le possibilità dell’anaglifia e della stereoscopia attraverso una serie di cortometraggi e installazioni che recuperano le tecniche del cinema 3D, progettando e costruendo sia i dispositivi di ripresa stereoscopica sia quelli di visione. Una parte considerevole del lavoro di ZAPRUDER è svolta nell’ambito del teatro di ricerca italiano attraverso numerose collaborazioni (Motus, Fanny & Alexander e Romeo Castellucci/Societas Raffaello Sanzio). I lavori di ZAPRUDERfilmmakersgroup sono stati presentati e premiati in autorevoli festival internazionali di cinema e di arte. 
72. Mostra
Tutte le informazioni sull'edizione 2015, dal 2 al 12 settembre
Biennale College - Cinema
I 3 lungometraggi dell’edizione 2014/2015 che verranno presentati alla 72. Mostra
Lido in Mostra
Servizi e agevolazioni per il pubblico, i giovani e gli accreditati