La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema -

Le novità della Biennale College Cinema

Il film italiano Beautiful Things diretto da Giorgio Ferrero vince al festival CPH:DOX di Copenhagen. Aperto fino al 16 aprile il bando di Biennale College Cinema - Italia 2018-19.

Beautiful Things premiato a Copenhagen

Un importante riconoscimento internazionale è stato ottenuto dal film italiano BEAUTIFUL THINGS, diretto da Giorgio Ferrero, sviluppato e realizzato come progetto della 5. edizione 2016-17 di BIENNALE COLLEGE – CINEMA.

In occasione del recente CPH:DOX di Copenhagen, uno dei più importanti festival internazionali del documentario, BEAUTIFUL THINGS ha vinto il primo premio nella sezione NEXT:WAVE dedicata ai registi emergenti.

BIENNALE COLLEGE – CINEMA è l’iniziativa lanciata nel 2012 dalla Biennale di Venezia che promuove nuovi talenti per il cinema, offrendo loro di operare a contatto di maestri, per la realizzazione di lungometraggi da realizzarsi con 150.000 euro, che possano essere sviluppati e prodotti nel corso di un anno per essere presentati alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

BIENNALE COLLEGE è un’esperienza innovativa e complessa che integra tutti i Settori della Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

BEAUTIFUL THINGS, opera prima del regista, compositore e fotografo Giorgio Ferrero,  prodotto da Federico Biasin, è stato presentato con successo in prima mondiale alla 74. Mostra del Cinema di Venezia 2017 diretta da Alberto Barbera, dove ha ottenuto il premio ARCA CinemaGiovani per il miglior film italiano. Invitato a numerosi festival internazionali, oggi 9 aprile è alla Festa do Cinema Italiano di Lisbona. BEAUTIFUL THINGS è un documentario visionario sugli oggetti e i suoni del mondo contemporaneo. Gli oggetti di cui pensiamo di aver bisogno ogni giorno iniziano e finiscono il loro viaggio all’interno di luoghi industriali e scientifici spettrali.

Il film descrive la liturgia nascosta all’interno di quattro luoghi remoti, dove alcuni uomini lavorano in completo isolamento senza interferenze del mondo esterno.

Oggi il film è alla Festa do Cinema Italiano di Lisbona.

La call di Biennale College Cinema - Italia

BIENNALE COLLEGE – CINEMA prosegue e dà ancora la possibilità fino al 16 aprile 2018 di aderire al bando di BIENNALE COLLEGE CINEMA – ITALIA, dedicato a team composti esclusivamente da un regista e un produttore di nazionalità italiana.

Conclusa la finestra d'iscrizione, saranno selezionati otto progetti italiani a microbudget, invitati a partecipare a un workshop di sviluppo, tenuto in lingua inglese, tra il 9 e il 15 luglio 2018, a Venezia.

Al termine del workshop, a seguito della valutazione di materiali aggiornati prodotti dai team e consegnati ai referenti di Biennale College Cinema entro la metà di agosto, sarà effettuata un'ulteriore selezione di 3 progetti. Questi saranno invitati a prendere parte, assieme ai team di nove progetti scelti attraverso la Call internazionale lanciata prossimamente a maggio, a un workshop di dieci giorni, a Venezia nel mese di ottobre.

L'annuncio dei progetti selezionati per l'attività formativa di ottobre si terrà durante la 75. Mostra di Venezia 2018 diretta da Alberto Barbera. Da questo momento i due percorsi previsti per questa settima edizione del programma College Cinema, ossia BCC-Italia e BCC-International, proseguiranno sullo stesso binario, per la scelta e la presentazione di tre lungometraggi a micro budget alla 76. Mostra di Venezia 2019.

Biennale College Cinema

Biennale College – Cinema, realizzato dalla Biennale di Venezia, ha il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale Cinema. Biennale College – Cinema si avvale della collaborazione accademica con IFP di New York, con il TorinoFilmLab e con il Busan International Film Festival. Direttore è Alberto Barbera, Head of Programme Savina Neirotti.

I progetti Biennale College – Cinema e Biennale College – Cinema Virtual Reality per l’edizione 2017/2018, ottengono un importante finanziamento dal Programma MEDIA – Europa Creativa della Commissione Europa – Direzione Generale Connect. Le attività formative dell’edizione 2017 – 2018 verranno sostenute dal contributo MEDIA.

Tale contributo si aggiunge al sostegno che il Programma MEDIA ha dato allo sviluppo del Venice Production Bridge.


Condividi su