fbpx Biennale Cinema 2022 | Classici fuori Mostra - Csillagosok, katonák (L’armata a cavallo)
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Classici fuori Mostra - Csillagosok, katonák (L’armata a cavallo)



CSILLAGOSOK, KATONÁK  (87’)
(L’armata a cavallo)
di Miklós Jancsó
con András Kozák, Krystyna Mikolajewska, Jácint Juhász, Tatyana Konyukhova, Mikhail Kozakov, Nikita Mikhalkov
Ungheria, Unione Sovietica, 1967

a seguire, il backstage del film
KAMERÁVAL KOSZTROMÁBAN  (13’)
(Con una cinepresa a Costroma)
di Zsolt Kézdi-Kovács
con Miklós Jancso, Krystyna Mikolajewska, Tatyana Konyukhova
Ungheria, 1967
Restauro a cura di National Film Institute Hungary – Film Archive
Presenta Giuseppe Ghigi

 

Proiezione in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Ingressi:
Biglietto intero € 6 / Ridotto € 3
Abbonamento ridotto € 30
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Cinema Rossini
Per informazioni: www.culturavenezia.it/cinema

Scopri di più su Classici fuori Mostra

Descrizione

“Invece di una storia, Jancsó racconta la vita durante la guerra. Il ritratto che emerge è forma senza struttura o organizzazione, che restituisce il tono del caos e sottolinea l'orribile spreco della vita umana durante la guerra. […] Jancsó ha uno stile molto distinto che mostra con gli eleganti movimenti di macchina presenti nel film. Molte delle scene sono lunghi piani sequenza che riprendono le persone di spalle. La macchina si muove insieme all'azione senza tagli o interruzioni, per lunghi periodi di tempo. […]  Tutti gli attori regalano interpretazioni fredde e prive di emozioni, che mi hanno ricordato un film di Robert Bresson, che faceva uso di attori non professionisti. Inizialmente, la recitazione fredda e asciutta mi ha tenuto a distanza dal male rappresentato. Man mano che il film andava avanti, mi sono reso conto che queste persone erano solo insensibili e in un costante stato di shock. La maggior parte dei film contro la guerra predica il proprio intento attraverso storie personalizzate. Con L’armata a cavallo, Miklos Jancso ha creato la condanna cinematografica definitiva alla guerra. Non ha una storia, né un inizio né una fine chiari. È un incredibile resoconto visivo della disumanità dell'uomo verso se stesso ed è un'esperienza visiva indimenticabile”. (Chanan Stern)

Cinema Rossini

Salizada de la Chiesa o del Teatro
San Marco 3997/A
30124 Venezia
Tel. 041 2417274

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su