fbpx Biennale Cinema 2022 | Classici fuori Mostra prosegue con L’uomo dalla cravatta di cuoio di Don Siegel
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Classici fuori Mostra prosegue con L’uomo dalla cravatta di cuoio di Don Siegel
Cinema -

Classici fuori Mostra prosegue con L’uomo dalla cravatta di cuoio di Don Siegel

Venezia, Cinema Rossini, giovedì 28 aprile ore 19.

Prossimo appuntamento giovedì 12 maggio con (Maruhi) Shikijô mesu ichiba (Mercato segreto di donne in amore, 1974) di Noboru Tanaka
Presentazioni di esperti / Facilitazioni per gli studenti.

L’uomo dalla cravatta di cuoio

È il poliziesco L’uomo dalla cravatta di cuoio (Coogan’s Bluff, USA, 1968, 94’) di Don Siegel, con Clint Eastwood, Susan Clark, Lee J. Cobb, il nuovo appuntamento – giovedì 28 aprile a Venezia, alle ore 19 al Cinema Rossini (Salizzada de la Chiesa o del Teatro, 3997) – della rassegna cinematografica Classici fuori Mostra, che sta riscuotendo un grande successo presso il pubblico giovane e gli studenti. Classici fuori Mostra, giunto alla sua terza edizione, è organizzato dalla Biennale in collaborazione col Circuito Cinema del Comune di Venezia e i docenti delle classi di cinema dell'Università Ca’ Foscari e dell’Università IUAV.

In L’uomo dalla cravatta di cuoio (Coogan’s Bluff), uno sceriffo dell’Arizona (Clint Eastwood) arriva a New York per catturare un bandito. L’impatto con la città non sarà semplice. Prima tappa dell’incontro fra il regista Don Siegel e l’attore Clint Eastwood (seguiranno, fra gli altri, Dirty Harry, 1971, e Escape from Alcatraz, 1979), L’uomo dalla cravatta di cuoio è ancora una variante sull’immagine western di Eastwood, ma ne determina la svolta nella direzione del poliziesco metropolitano.

Restauro a cura di Universal Pictures.
Presenta Adriano De Grandis.

L’uomo dalla cravatta di cuoio “è la rivisitazione di uno dei più antichi temi americani: il puro ragazzo di campagna arriva nella grande città e mette alla prova i suoi valori di frontiera contro la corruzione della civiltà – ha scritto il grande critico statunitense Roger Ebert – Don Siegel è completamente a suo agio in questo tipo di film. Incoraggia l'ostilità laconica e ottusa di Eastwood, esalta l'umanesimo frustrato di Lee J. Cobb e si diverte molto con un inseguimento in moto su e giù per i gradini e intorno ai marciapiedi di un parco. Siegel sa cosa vuole e lo ottiene”.

Il prossimo appuntamento

Il prossimo appuntamento di Classici fuori Mostra sarà:

giovedì 12 maggio Mercato segreto di donne in amore  (Maruhi) Shikijô Mesu Ichiba, Giappone, 1974) di Noboru Tanaka.

Particolari facilitazioni sono previste per gli studenti (biglietto ridotto studenti 2,50 euro, abbonamento studenti 20 euro, biglietto intero 8 euro, abbonamento intero 60 euro).


Condividi su