fbpx Biennale Cinema 2021 | La 78. Mostra prosegue online con Venice VR Expanded e i corti di Orizzonti
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

La 78. Mostra prosegue online con Venice VR Expanded e i corti di Orizzonti
Cinema -

La 78. Mostra prosegue online con Venice VR Expanded e i corti di Orizzonti

Inoltre, 40 titoli delle Mostre dal 2007 al 2020.

37 progetti di Venice VR Expanded fino al 19 settembre (anche onsite nei Satellite di Mestre, Milano, Modena e Torino).
14 cortometraggi di Orizzonti, gratuiti fino al 26 settembre.
Su Biennale Cinema Channel 40 titoli delle Mostre dal 2007 al 2020.

La 78. Mostra prosegue online

La 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, che si è conclusa sabato 11 settembre al Lido, prosegue online con alcune delle sue sezioni più innovative (Venice VR Expanded, Orizzonti Cortometraggi), molto apprezzate anche quest’anno dal pubblico e dalla critica.

In particolare sono disponibili:

  • fino al 19 settembre, la selezione ufficiale delle opere in Virtual Reality della sezione Venice VR Expanded, visibile online con l’Accredito VR su www.labiennale.org, nonché onsite in Italia negli spazi fisici allestiti nelle seguenti istituzioni: Meet Digital Communication - MEET Digital Culture Center, Milano; Fondazione Giacomo Brodolini - Laboratorio Aperto, Modena; Museo Nazionale del Cinema, Torino; M9 – Museo del ‘900, Venezia Mestre. La selezione di Venice VR Expanded è composta da un totale di 37 progetti (di cui otto video 360°) provenienti da 23 Paesi di tutto il mondo. Inoltre, una selezione di 34 mondi virtuali e 5 Eventi speciali viene presentata nella VRChat Worlds Gallery, accessibile attraverso il mondo Venice VR Expanded su VRChat.
  • fino al 26 settembre, 14 cortometraggi della sezione Orizzonti, visibili gratuitamente sul sito www.labiennale.org, con proiezioni collocate per conto della Mostra sul sito operato da Festival Scope (www.festivalscope.com). Fra i titoli proposti, due corti italiani, Preghiera della sera (Diario di una passeggiata) (17’) di Giuseppe Piccioni e Il turno (14’) di Chiara Marotta e Loris Giuseppe Nese, nonché Sad Film (12’) di Vasili (pseudonimo), sulle proteste di piazza seguite al colpo di stato in Myanmar.

Inoltre, è sempre disponibile la library di 40 titoli della nuova piattaforma streaming Biennale Channel Cinema, che presenta, in collaborazione con MYmovies, un’importante selezione di film da riscoprire della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica delle edizioni fra il 2007 e il 2020, rimasti inediti in Italia.

Guida pratica alla visione

Accredito VR (fino al 19 settembre)
L’accredito online (per spettatori al di sopra dei 18 anni) è disponibile per chiunque faccia richiesta di Accredito VR sul sito web www.labiennale.org, al link https://web9.labiennale.org/vr/. L’Accredito VR, per il quale è previsto un importo di € 100, consente l’accesso esclusivo ai contenuti tramite codici personalizzati, che saranno resi disponibili sulla piattaforma digitale Boxol, accessibile dopo aver creato un account personale Boxol.

 

Orizzonti Cortometraggi (fino al 26 settembre)
Per le proiezioni dei cortometraggi di Orizzonti si potrà accedere alla proiezione gratuita del film prescelto dopo aver effettuato una registrazione su www.festivalscope.com. Ciascun titolo (in versione originale con sottotitoli) sarà disponibile per la visione in streaming fino al 26 settembre nel limite dei posti disponibili, in collaborazione con Festival Scope.

 

Biennale Cinema Channel
Per accedere ai 40 lungometraggi delle Mostre dal 2007 al 202, in lingua originale con sottotitoli in italiano, è necessario acquistare un abbonamento mensile da € 7,90, trimestrale da € 19,90 oppure annuale da € 70,00 agli indirizzi internet www.labiennale.org e www.mymovies.it/ondemand/biennalecinema/ della nuova piattaforma streaming Biennale Cinema Channel, realizzata in collaborazione con MYmovies.


Condividi su