fbpx Biennale Danza 2020 | Al via lunedì 20 luglio Biennale College Danzatori
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Al via lunedì 20 luglio Biennale College Danzatori
Danza -

Al via lunedì 20 luglio Biennale College Danzatori

Tre spettacoli saranno presentati al 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (13 > 25 ottobre).

Biennale College Danza
Danzatori

Avviato nel 2012 in tutti i settori della Biennale di Venezia con l’obiettivo di promuovere giovani artisti offrendo loro di operare a contatto di Maestri per la messa a punto di nuove creazioni, Biennale College Danza si è strutturato, con Marie Chouinard, in due comparti, uno dedicato ai danzatori e uno dedicato all’arte della coreografia.

Dalle circa 100 richieste di partecipazione arrivate al bando lanciato a novembre da 16 Paesi del mondo, la direttrice Marie Chouinard ha selezionato 12 danzatori e danzatrici tra i 18 e i 25 anni: Styliana Apostolou, Magda Argyridou, Giulia Cannas, Sandy Ceesay, Gaia De Martino, Toni Flego, Silvia Galletti, Thalia Livingstone, Alice Ortona Coles, Elisa Ruffato, Damiano Scavo, Luca Tomasoni.

A partire da lunedì 20 luglio nelle Sale d’Armi dell’Arsenale, per 3 mesi (fino al 25 ottobre 2020), i danzatori della Biennale College parteciperanno a un percorso intensivo che integra sessioni dedicate alla consapevolezza del corpo (somatic approach), tecniche contemporanee, ricerca del movimento e interpretazione con particolare riferimento al repertorio di un Maestro della danza contemporanea. Dopo il repertorio di William Forsythe nel 2017, quello di Marie Chouinard nel 2018 e di Trisha Brown nel 2019, quest’anno sarà la volta di un artista controcorrente come Xavier Le Roy congiuntamente alla Direttrice Marie Chouinard.

I tre nuovi lavori

Al termine del percorso intensivo i 12 danzatori presenteranno tre lavori sul palcoscenico del 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (13 > 25 ottobre):

  • una nuova creazione ideata appositamente da Marco D’Agostin, fra i nomi nuovi della scena italiana che come coreografo calca dal 2010 e da allora è presente con i suoi lavori anche in Francia, Gran Bretagna, Spagna, Belgio, premiato nel 2018 con un Ubu al miglior performer under 35;
  • una nuova versione, ideata appositamente per i danzatori della Biennale College, del celebre Le Sacre du Printemps di Xavier Le Roy, emblema di una concezione della coreografia come espressione di operazioni concettuali dove la danza si fa spazio mentale, filosofico, ricerca scientifica;
  • In Museum, installazione coreografica originariamente solista e interpretata da Marie Chouinard.

 

Il 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea si svolgerà a Venezia dal 13 al 25 ottobre 2020.


Condividi su