La Biennale di Venezia

Your are here

Teatro

Davy Pieters - How did I die



(2014, 70’) prima italiana

idea, regia e scene Davy Pieters
performance Klára Alexová, Nina Fokker, Joey Schrauwen
musica Jimi Zoet
luci Bob Ages
costumi Davy Pieters
coaching Jetse Batelaan, Loes van der Pligt, Marc Linssen
si ringraziano Hans Pelt, Maurice Aalders, G.N.G. Vanderveen
impianti tecnici John Thijssen (coordinamento), Arjen Fortuin, Axel Dikkers, Theater Rotterdam in coproduzione con Frascati

 

Con l’acquisto del biglietto per questo spettacolo avrete la possibilità di assistere alla performance Oblò (30’) delle ore 20.30 presso Arsenale Foyer Tese (ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti).

 

Spettacolo consigliato per un pubblico adulto

Commento dell'autrice

How Did I Die è la ricostruzione, condotta attraverso il corpo e grazie a una catena di associazioni, di un omicidio, perlopiù inscenata a ritroso. Una giovane ragazza viene assassinata e lo spettatore è il detective. Il pubblico assiste alle ultime ore della vittima – in sequenze ricostruite dal vivo da attori – riprodotte e riavvolte, come se guardasse dei video che, di fatto, ne costituiscono le prove. Attraverso il costante inserimento di nuovi, piccoli cambiamenti negli eventi ripetuti, si genera una gamma di possibili assassini e moventi, di fronte ai quali lo spettatore è costretto ad assumere il ruolo del detective. Perché l’amica della ragazza è dovuta partire all’improvviso? Dov’è la tazza su cui potrebbero esserci tracce di DNA? Cerco di giocare con la percezione dello spettatore lavorando sulle convenzioni del cinema poliziesco e con la possibilità di riprodurre e riavvolgere il video. La ricostruzione avvicina lo spettatore alla verità o è fuorviante? How Did I Die è essenzialmente incentrato su come si costruisce “la verità” e sulle variabili che possono influire su tale costruzione.
Per approfondire queste domande, ho osservato il reparto di polizia scientifica di Amsterdam al lavoro e il modo in cui i media hanno trattato casi importanti come quello di Amanda Knox e Joran van der Sloot. Le ricerche hanno continuato a rivelare il bisogno delle persone di inventare una narrativa che dia un senso alle cose che non capiscono. Una narrativa con una causa, un effetto e una conclusione logica. Questo bisogno, tuttavia, è in contrasto con ciò che la vita è realmente: caotica e incomprensibile.
How Did I Die esplora il conflitto tra tale desiderio e la dura realtà.

Teatro alle Tese

SESTIERE CASTELLO
CAMPO DELLA TANA 2169/F
30122 VENEZIA
TEL. 0415218711
info@labiennale.org

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Teatro
Biennale Teatro