fbpx Biennale Cinema 2017 | Tzahi Grad - Ha Ben Dod (Il cugino)
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Tzahi Grad - Ha Ben Dod (Il cugino)



Israele / 92’
lingua Ebraico
cast Ala Dakka, Tzahi Grad, Osnat Fishman
sceneggiatura Tzahi Grad
fotografia Eitan Hatuka
montaggio Sari Bisharat, Danny Rafic
scenografia Miguel Merkin
costumi Dany Bar Shai, Naim Kassem
musica Sapir Matityahu
suono Alex Claude

Sinossi

Un tuttofare arabo-musulmano, sebbene spinto da buone intenzioni, sconvolge la vita quotidiana degli abitanti di un paesino israeliano. Poco dopo il suo arrivo, una giovane viene assalita e la comunità lo accusa. A credergli è solo il suo datore di lavoro, ma persino questa fedeltà viene messa alla prova quando si svelano altri segreti.

Commento del regista

Ha Ben Dod è una riflessione sincera e chiara su un conflitto attuale. Tratta la paura dello straniero e dell’ignoto e di come essa diventi razzismo. Però è anche divertente. Il film parla dei dubbi e della perdita di controllo e della ricerca dello humour in situazioni delicate e scabrose.

Sala Volpi

LUNGOMARE MARCONI
30126 LIDO DI VENEZIA
TEL. 0415218711
info@labiennale.org

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema