La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

“Venezia a Zagabria”: la sesta edizione
Cinema -

“Venezia a Zagabria”: la sesta edizione

Otto film italiani della 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica a Zagabria fino al 16 marzo 2019.

Venezia a Zagabria

Si è aperta ieri a Zagabria, fino a sabato 16 marzo, la 6a edizione della rassegna Venezia a Zagabria, che presenta otto film italiani della 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2018) diretta da Alberto Barbera. La rassegna, che si tiene al Kino Europa, è organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, in collaborazione con l’Istituto italiano di Cultura di Zagabria e lo Zagreb Film Festival. Oggi viene presentato Capri-Revolution di Mario Martone, già in Concorso alla Mostra di Venezia.

Il programma

Il programma include inoltre, per il Fuori Concorso di Venezia 75, Una storia senza nome di Roberto Andò (15 marzo) e il documentario 1938 – Diversi di Giorgio Treves (16 marzo). Per Orizzonti, La profezia dell’armadillo di Emanuele Scaringi (12 marzo) e Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio (14 marzo). Per Sconfini, Il ragazzo più felice del mondo di Gipi (13 marzo). Per Venezia Classici - grandi restauri dell’ultimo anno e documentari sul cinema - Morte a Venezia (1971) di Luchino Visconti (10 marzo) e il documentario 24/25 - Il fotogramma in più di Giancarlo Rolandi e Federico Pontiggia (16 marzo).

Il progetto culturale

Il progetto culturale di promozione e diffusione del cinema italiano nel mondo, è stato avviato dalla Biennale di Venezia in Brasile nel 2005, e successive rassegne sono state poi realizzate dal 2006 in Russia, dal 2009 in Cina, dal 2012 in Corea, dal 2014 in Croazia, Libano e Singapore, dal 2017 nelle Filippine.

La 75. Mostra del Cinema di Venezia si è tenuta al Lido dal 29 agosto all’8 settembre 2018. La prossima 76. Mostra si terrà dal 28 agosto al 7 settembre 2019.


Condividi su