fbpx Biennale Teatro 2021 | I finalisti del bando Registi Under 35 della Biennale College Teatro 2021
La Biennale di Venezia

Your are here

I finalisti del bando Registi Under 35 della Biennale College Teatro 2021
Teatro -

I finalisti del bando Registi Under 35 della Biennale College Teatro 2021

I 6 progetti selezionati dai Direttori ricci/forte accedono alla fase finale del percorso dedicato ai registi italiani under 35.

Il futuro significa perdere quello che si ha ora, e veder nascere qualcosa che non si ha ancora.
Haruki Murakami

Next BLUE

Come l’intonazione conferisce colore alla parola pronunciata, il colore attribuisce un suono spiritualmente realizzato alla forma.
Cosa sarebbe il mondo senza colori? Un universo infelice di ombre, afferma Itten. Ecco che allora da un recente inverno, buio di ombre e collasso delle forme conosciute, si fanno strada i fuochi fatui ma certi, i bagliori di un nuovo rinascimento: i giovani registi under 35 accettano la sfida di tornare a tracciare le coordinate di un teatro che risorga dalle ceneri di una crisi di sbiadite rappresentazioni del contemporaneo, innescando una vertigine propulsiva.
Gli artisti finalisti del bando Registi Under 35 della Biennale College Teatro 2021, cavalcando lo smarrimento epocale artistico/sociale, raccolgono il guanto di sfida decisi a riaffermare che il Teatro è vivo, e più in salute che mai.

I progetti selezionati

I progetti selezionati per la fase finale, invitati a presentare la prima parte del proprio lavoro, sono:

Michele Brasilio, ANTI GÒNE Vi Porgo Giuste Ragioni

Marco Fasciana, LA GUERRA CIVILE

Elena Zamparutti & Francesco Cocco, A NAKED LUNCH

Francesca Gabucci, David’s Crash – wor(l)d inside me

Olmo Missaglia, Una foresta

Virginia Landi, Conchita / Conchita


Condividi su