fbpx Biennale Cinema 2020 | Venice VR Expanded accessibile nelle VR Lounge di istituzioni culturali
La Biennale di Venezia

Your are here

Venice VR Expanded accessibile nelle VR Lounge di istituzioni culturali
Cinema -

Venice VR Expanded accessibile nelle VR Lounge di istituzioni culturali

Il pubblico potrà prendere visione dei 44 progetti immersivi di Venice VR Expanded.

Venice VR Expanded

Saranno accessibili nelle VR Lounge di diverse istituzioni culturali nel mondo - oltre che online - le opere di Venice VR Expanded, la sezione di Virtual Reality della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (2-12 settembre 2020) della Biennale di Venezia.

Le istituzioni culturali coinvolte sono:

  • China Academy of Art - Sandbox Immersive Festival, Hangzhou
  • Comédie de Genève, Ginevra
  • Design Center Flacon, Mosca
  • Espace CENTQUATRE-PARIS – Diversion cinema, Parigi
  • ESPRONCEDA - Institute of Art & Culture, Barcellona
  • Fondazione di Venezia - M9 – Museo del ‘900, Venezia Mestre
  • Laboratorio Aperto di Modena, ex Centrale AEM, Modena
  • Laboratorio Aperto di Piacenza, ex Chiesa del Carmine, Piacenza
  • HTC Corporation – VIVE ORIGINALS, Taiwan
  • INVR. SPACE, in partnership con VRBB e sostenuto da Medienbord, Berlino
  • Nikolaj Kunsthal, Copenhagen
  • PHI Center, Montréal
  • Portland Art Museum & Northwest Film Center, Portland
  • Eye Filmmuseum, Amsterdam
    Koç University KARMA Lab in partnership con Soho House Istanbul, Istanbul

Il network Satellite Programme

Grazie alla disponibilità di queste istituzioni che aderiscono al network Satellite Programme, il pubblico che non dispone delle necessarie attrezzature VR per uso personale potrà prendere visione dei 44 progetti immersivi di Venice VR Expanded provenienti da 24 Paesi, accedendo a tali location, dotate delle tecnologie necessarie.

Ognuna di queste istituzioni attrezzerà per il periodo della 77. Mostra (2 – 12 settembre) un’apposita VR Lounge aperta al pubblico, equipaggiata con visori VR, dove gli spettatori  potranno esplorare i 31 progetti immersivi in concorso di Venice VR Expanded, i nove  progetti Fuori Concorso – Best of VR e i quattro progetti sviluppati nel corso della quarta edizione di Biennale College Cinema – VR.

Come in precedenza annunciato, le opere in Virtual Reality di questa edizione della Mostra del Cinema, anziché sull’isola veneziana del Lazzaretto Vecchio, saranno interamente fruibili online, grazie a una piattaforma digitale innovativa che vede il sostegno di HTC VIVEPORT, Facebook’s Oculus, VRChat e VRrOOm.

Gli spettatori accreditati della Mostra di Venezia avranno accesso a tutti i titoli del programma. Sarà inoltre disponibile uno speciale accredito VR.
Tutte le opere selezionate sono riservate ai maggiori di 14 anni.

La giuria di Venice VR Expanded

La Giuria internazionale di Venice VR Expanded è composta da:

  • Celine Tricartpresidente (USA), regista e sceneggiatrice, esperta di Realtà virtuale e 3D
  • Asif Kapadia (Gran Bretagna), regista di film e documentari, premio Oscar per Amy
  • Hideo Kojima (Giappone), autore dei videogiochi più venduti, fra i quali la serie Metal Gear, considerato il padre del genere stealth.

La Giuria Venice Virtual Reality assegnerà i seguenti premi: Gran Premio della Giuria per la Migliore opera VR immersiva, Migliore esperienza VR immersiva e Migliore storia VR immersiva.


Condividi su