fbpx Biennale Architettura 2018 | 6a architects
La Biennale di Venezia

Your are here

6a architects

The natural history of Churchill college


  • MAR - DOM
    10.00 - 18.00

    VEN - SAB FINO AL 29/9
    10.00 - 20.00
  • Arsenale
  • Ingresso con biglietto

Tom Emerson; Stephanie Macdonald; John Ross; Owen Watson

Il lavoro dello studio 6a contempla l’utilizzo metodico di materiali rigorosamente selezionati, trasformazioni di strutture esistenti, interazioni fra vecchio e nuovo, il tutto sempre ingegnoso, sempre affascinante. La loro South London Gallery espone la struttura, controlla la luce, svolge lo spazio e assorbe il paesaggio. L’edificio del diciottesimo secolo che ospita Raven Row, centro espositivo per l’arte contemporanea, è stato sapientemente rivitalizzato grazie alla loro conoscenza della storia e delle conseguenti stratificazioni. Dare vita ai materiali sembra essere un ingrediente fondamentale del loro lavoro: pensiamo al legno in forme diverse, alla scala di rovere verde del Belvedere Zollikon da cui si può ammirare il lago di Zurigo, il calcestruzzo dello studio fotografico di Jürgen Teller, la facciata in ghisa del negozio di Paul Smith in Albemarle Street a Londra. O pensiamo a un albero di sommacco e uno di eucalipto che partecipano attivamente alla configurazione dello spazio, mentre due cottage del 1830 vengono trasformati. In questa Biennale Architettura, lo studio 6a pone l’accento sulla residenza per studenti del Churchill College dell’Università di Cambridge, dove il legno di quercia di recupero – non trattato – che forma la nuova “corteccia” dell’edificio contrasta con il legno nuovo, a generare raffinatezza. Nel cortile, il boschetto di betulle di recente piantumazione riporta alla mente il proverbio greco compreso nel manifesto FREESPACE.
YF+SMcN


Condividi su

Biennale Architettura
Biennale Architettura