La Biennale di Venezia

Your are here

Israele

In Statu Quo: Structures of Negotiation


  • MAR - DOM
    10.00 - 18.00
  • Giardini
  • Ingresso con biglietto

Commissario: Miki Gov, Arad Turgeman

Curatori: Ifat Finkelman, Deborah Pinto Fdeda, Tania Coen-Uzzielli, Oren Sagiv

Espositori: Ifat Finkelman, Deborah Pinto Fdeda, Tania Coen-Uzzielli, Oren Sagiv, Nira Pereg, David Polonsky, Roiy Nitzan

Descrizione

In Statu Quo: Structures of Negotiation esplora i meccanismi complessi dello Status Quo, che funge da sistema informale, pur controverso e fragile, di coesistenza all’interno di luoghi sacri condivisi. Nel contesto geopolitico della Terrasanta, la combinazione di eventi storici, miti e tradizioni ha favorito la creazione di una molteplicità di luoghi considerati sacri da religioni, comunità e affiliazioni in reciproca competizione. Molti di questi luoghi sono stati scenario di aspri combattimenti. Ciononostante continuano a funzionare in base a una rete delicata di negoziati politici e accordi in corso conosciuti come Status Quo. In Statu Quo funge da piattaforma per indagare il modo in cui questi accordi hanno regolato e trasformato il paesaggio locale. Attraverso cinque casi studio, segue i processi attraverso cui sono concepiti i siti monumentali. Suggerisce non solo l’uso strumentale dell’architettura nelle situazioni di conflitto, ma anche il ricorso alle sue capacità di mediazione tra le diverse identità attraverso circostanze spaziali e possibilità programmatiche.


Condividi su

Biennale Architettura
Biennale Architettura