La Biennale di Venezia

Your are here

Alberto Barbera

Direttore Settore Cinema

 

Nato a Biella il 20 febbraio 1950. Dopo la Laurea in Lettere Moderne con tesi su Storia e Critica del Cinema all’Università di Torino, ha iniziato la sua collaborazione con l’ A.I.A.C.E. (Associazione Italiana Amici Cinema d’Essai) di cui è stato presidente dal 1977 al 1989.
Dal 1980 al 1983 è stato critico per il quotidiano La Gazzetta del Popolo, e dal 1982 è membro del Sindacato Giornalisti. Ha collaborato con numerosi quotidiani e periodici (Città, La Stampa, Essai, Altro Cinema, Bianco & Nero, Cineforum), con programmi televisivi e radiofonici come CinemaScoop (RAI 3), La lampada di Aladino (RAI - DSE), Hollywood Party (Radio3 RAI).
Nel 1985 ha co-diretto il documentario Cineasti del Nord-Ovest per RAI 3.
Nel 1982 ha iniziato la collaborazione con il Festival Internazionale Cinema Giovani (ora Torino Film Festival), inizialmente come Capo Ufficio Stampa (1982), poi come Segretario Generale e Programmatore dal 1984 al 1988, per poi divenirne Direttore dal 1989 al 1998.
Dal dicembre 1998 all’aprile 2002 è stato direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Nell’anno 2000, è stato insignito del titolo di “Chevalier des Arts et des Lettres”, il più importante riconoscimento culturale della Repubblica Francese.
Dal 2002 al 2006 è stato co-direttore di RING! Festival della Critica di Alessandria.
Nel 2002 è divenuto consulente per il Museo Nazionale del Cinema di Torino e da giugno 2004 sino a dicembre 2016 ne è stato il Direttore.
Dal 2008 al 2016 è stato Presidente dell’ Advisory Board del TorinoFilmLab.
Nel 2010, è stato membro della giuria Internazionale del Festival di Cannes.
Dal 2012 è nuovamente Direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Curatore di numerose mostre temporanee presso il Museo Nazionale del Cinema:
Sulle strade di Kiarostami. Cinema, Fotografia, Video, Poesia (settembre-ottobre 2003)
L’estetica dello sguardo. L’arte di Luchino Visconti (ottobre-dicembre 2006)
La collezionista. Carol Bellaiche, fotografa ai Cahiers du cinéma (novembre 2007-febbraio 2008)
Segni di vita. Werner Herzog e il cinema (gennaio-febbraio 2008)
Marco Ferreri (aprile-giugno 2008)
Il cinema di Roman Polanski (settembre-dicembre 2008)
Uomini contro. Il cinema di Francesco Rosi (dicembre 2008-febbraio 2009)
Rebels. Marlon Brando, Anthony Quinn (giugno-settembre 2010)
Noi credevamo (marzo-maggio 2011)
Cinema Neorealista. Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra (giugno 2015-gennaio 2016)

Ha curato inoltre le seguenti altre mostre:
Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi (Rovigo, Palazzo Roverella, 24 marzo – 1° luglio 2018)
Il Cinema in Mostra. Volti e Immagini dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 1932-2018 (Hotel des Bains, 26 agosto - 16 settembre 2018)

Pubblicazioni:
Erich von Stroheim (Aiace, Torino, 1975)
François Truffaut (Il Castoro Cinema, La Nuova Italia, Firenze, 1976)
Leggere il cinema (co-scritto con Roberto Turigliatto, Oscar Studio Mondadori, Milano, 1979)
Hitchcock e gli hitchcockiani (Aiace, Torino, 1985)
Michael Snow (Festival Int. Cinema Giovani,Torino, 1986)
Dennis Hopper (co-scritto con Davide Ferrario, Aiace, Torino, 1988)
Mohsen Makhmalbaf (Lindau, Torino, 1996)
Kiarostami (Electa, Milano, 2003)
Cavalcarono insieme. 50 anni di cinema e televisione in Italia (Electa, Milano, 2004)
Cabiria & Cabiria (Il Castoro, Milano, 2006)
Noi credevamo (Il Castoro, Milano, 2011)
Cinema Neorealista (Silvana Editoriale, Milano, 2015)
Cinema! Storie, protagonisti, paesaggi (Silvana Editoriale, Milano 2018)
Il Cinema in Mostra. Volti e Immagini dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 1932-2018 (Edizioni La Biennale di Venezia, 2018)

Biennale Cinema
Biennale Cinema