fbpx Biennale Cinema 2020 | La verità su La dolce vita
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

La verità su La dolce vita

Fuori Concorso

Regia:
Giuseppe Pedersoli
Produzione:
Arietta Cinematografica (Gaia Gorrini, Giuseppe Pedersoli)
Durata:
83’
Lingua:
Italiano
Paesi:
Italia
Interpreti:
Luigi Petrucci, Mario Sesti
Sceneggiatura:
Giuseppe Pedersoli, Giorgio Serafini
Fotografia:
Renato de Blasio, Maurizio Calvesi, Giovanni Brescini
Montaggio:
Giuseppe Pedersoli
Musica:
Marco Marrone
Suono:
Enrico Pellegrini

SINOSSI

Verso la fine del 1958 Federico Fellini attraversa un periodo professionale complicato. Ha già vinto due Oscar per La strada e Le notti di Cabiria, ma nessuno vuole produrre il suo nuovo progetto: una storia intitolata La dolce vita. Soltanto Giuseppe Amato, già produttore di capolavori come Umberto D., Francesco Giullare di DioDon Camillo, comprende la straordinarietà del soggetto. Amato sembra l’unico a capire che quello che ha tra le mani è un capolavoro. La storia inizia con un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo, dove Amato si reca per ottenere la benedizione di Padre Pio in persona per il lavoro su La dolce vita. Partono da lì il viaggio del film italiano più popolare di sempre all’estero e una realizzazione travagliatissima, la più costosa fino a quel momento in Italia, costellata di liti furibonde tra il regista e i produttori, minacce, battute d’arresto. A sessant’anni dalla sua produzione, e nel centenario di Fellini, La verità su La dolce vita racconta per la prima volta, grazie a documenti inediti, la nascita e le irripetibili vicissitudini di uno dei capolavori più iconici della storia del cinema, raccontate attraverso una felice ricostruzione scenica, sequenze del film, testimonianze dei protagonisti della vicenda. È una straordinaria storia d’amore per il cinema: quella di un produttore per il suo film, innamorato quasi a costo della vita. Un film che oggi è un emblema del nostro amore per quest’arte.

COMMENTO DEL REGISTA

Il film si basa sulla copiosissima, originale e inedita corrispondenza tra Giuseppe Amato, Angelo Rizzoli e Federico Fellini, rispettivamente produttore, distributore e regista de La dolce vita. Sono gli stessi protagonisti a raccontarci, con la “voce” diretta dei loro scritti, ciò che hanno vissuto. Attraverso un montaggio avvincente di interviste e letture – e scene ricostruite – si ricreano le atmosfere, i contrasti e le passioni che formarono la sostanza fondante di uno tra i più controversi prodotti della cinematografia italiana, universalmente riconosciuto come un capolavoro.

PRODUZIONE/DISTRIBUZIONE

PRODUZIONE: Gaia Gorrini, Giuseppe Pedersoli – Arietta Cinematografica SRL
Via Suor Maria Celeste 1
50125 – Firenze, Italy
Tel. +39 055 224597
Mob. +39 3298641159
Mob. +39 3483363362
gaia.go@icloud.com
pedersoli@smileproduction.com

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Paola Corvino – Intramovies
Via Eustachio Manfredi 15
00197 – Roma, Italy
Tel. +39 0645777931 | +39 0645777932
paola.c@intramovies.com

DISTRIBUZIONE ITALIANA: Enrico Bufalini – Istituto Luce Cinecittà
Via Tuscolana 1055
00173 – Roma, Italy
Tel. +39 06722861
Mob. +39 3485811532
e.bufalini@cinecittaluce.it

UFFICIO STAMPA ITALIA: Marlon Pellegrini – Istituto Luce Cinecittà
Via Tuscolana 1055
00173 – Roma, Italy
Tel. +39 06 72286407
Mob. + 39 3349500619
m.pellegrini@cinecittaluce.it

UFFICIO STAMPA: Marlon Pellegrini – Istituto Luce Cinecittà
Via Tuscolana 1055
00173 – Roma, Italy
Tel. +39 06 72286407
Mob. + 39 3349500619
m.pellegrini@cinecittaluce.it


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema