fbpx Biennale Cinema 2020 | À fleur de peau
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

À fleur de peau

Orizzonti

Regia:
Meriem Mesraoua
Produzione:
Les Films de l’Après-Midi (François d’Artemare), Doha Film Institute, Alpha Tango
Durata:
15’
Lingua:
Arabo
Paesi:
Francia, Qatar, Algeria
Interpreti:
Amina Hilal, Salima Abada, Mohammed Benameur, Hayem Delfi
Sceneggiatura:
Meriem Mesraoua
Fotografia:
Mohamed Tayeb Laggoune
Montaggio:
Marie Molino
Scenografia:
Hayem Delfi
Suono:
Hafidh Moulfi, Mikhael Kurc

sinossi

Quando sua madre le vieta di mangiarsi le unghie, Sarah si trova a dover sottostare a regole che non capisce del tutto. Riprendendo il controllo sui suoi movimenti, ridefinisce lentamente il suo atteggiamento verso gli altri.

commento della regista

À fleur de peau esplora l’insolito rito di passaggio di un’adolescente, nel momento in cui un’abitudine banale come quella di mangiarsi le unghie diventa la principale preoccupazione di sua madre. E così, le invadenti punizioni rendono i suoi movimenti impacciati e la costringono a conformarsi a un’immagine in cui si sente inibita, ma allo stesso tempo le fanno prendere consapevolezza degli sguardi che le vengono rivolti, spingendola, infine, a reagire.

PRODUZIONE/DISTRIBUZIONE

PRODUZIONE: François d Artemare - Les Films de l’Après-Midi
150, rue Legendre
75017 – Paris, France
Tel. +33 01 45 44 07 81
contact@films-am.com
http://www.en.films-am.com/


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema