fbpx Biennale Cinema 2020 | Biennale College Cinema: le novità per il periodo 2020-2021
La Biennale di Venezia

Your are here

Biennale College Cinema: le novità per il periodo 2020-2021
Cinema -

Biennale College Cinema: le novità per il periodo 2020-2021

Il bando internazionale per la 5a edizione di Biennale College Cinema – Virtual Reality è aperto fino al 28 ottobre 2020.

Selezionati i 12 progetti della 9a edizione 2020-2021. Provengono da Serbia, Kazakhstan, Cina, Stati Uniti, Argentina, Spagna, Gran Bretagna, Ecuador, Svizzera e Italia.
Annunciati i progetti italiani e aperto il bando internazionale per la quinta edizione della Biennale College Cinema – Virtual Reality per l’anno 2020-2021.

I 12 progetti selezionati

In occasione della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica vengono annunciati i 12 progetti selezionati per la 9. edizione della Biennale College Cinema (2020/2021), i cui team (composti da un regista e un produttore) parteciperanno al primo workshop di 10 giorni che si terrà dal 3 al 12 ottobre 2020. Nove progetti provengono dalla selezione del bando Biennale College Cinema / International, mentre tre da quella della Biennale College Cinema / Italia. Al bando hanno aderito 188 progetti.

I 12 progetti selezionati per questa prima fase della Biennale College Cinema sono:

  • 78 DAYS - regista: Emilija Gasic (Serbia);  produttori: Milos Ivanovic; Andrijana Sofranic Sucur (Serbia)
  • BIKECHESS - regista: Assel Aushakimova (Kazakhstan);  produttrice:  Almagul Tleukhanova (Kazakhstan)
  • IBLIS LOVERS - regista: Karma Q (Cina);  produttrice:  Jenny Man Wu  (Cina)
  • MADAME NÉGRITUDE - regista: Madeleine  Hunt - Ehrlich (USA); produttrice: Christine Elyce - Sanders (USA)
  • NUESTROS DÍAS MÁS FELICES - regista: Sol Berruezo Pichon-Rivière (Argentina); produttrice: Laura Mara Tablón (Argentina)
  • THE CATHEDRAL - regista: Ricky D’Ambrose (USA);  produttore: Graham Swon (USA)
  • THE FOREIGN WOMAN - regista: Patricia Pérez Fernandez  (Spagna); produttrice: Heidi Hassán (Svizzera)
  • THE SUBLETTER - regista: Caspar Newbolt (UK);  produttrice: Valerie Steinberg (USA)
  • THE TREASURE OF ATAHUALPA - regista: José María Avilés (Ecuador);  produttrice: Julieta Juncadella (Argentina)
  • A MUTUAL GIFT - regista: Gianclaudio Cappai (Italia);  produttrice: Pilar Saavedra Perrotta (Italia)
  • IN/BETWEEN - regista: Marco Pellegrino (Italia);  produttrice: Giada Mazzoleni (Italia)
  • LA TANAregista: Beatrice Baldacci (Italia);  produttrice: Aurora Alma Bartiromo (Italia)

 

I 12 progetti sono documentati sul sito web della Biennale College Cinema.

Dopo il workshop che si terrà a ottobre, verranno selezionati 4 fra questi dodici progetti (di cui uno della sezione Italia e di cui almeno due realizzati da registe) che accederanno al sostegno della Biennale per la copertura del costo di produzione, il quale dovrà comunque essere al massimo di 150.000 euro. I quattro progetti saranno poi presentati alla Biennale Cinema 2021.

Biennale College Cinema promuove nuovi talenti per il cinema offrendo loro di operare a contatto di maestri, per la realizzazione di film a micro budget. Quattro fra questi 12 progetti otterranno un supporto di 150mila euro per la realizzazione di un massimo di quattro lungometraggi (opera prima o seconda), che saranno presentati alla 78. Mostra del Cinema 2021.

Biennale College – Cinema, realizzato dalla Biennale di Venezia, ha il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale Cinema. Biennale College – Cinema si avvale della collaborazione accademica di IFP New York e del TorinoFilmLab. Direttore è Alberto Barbera, Head of Programme Savina Neirotti.

Il nuovo bando della Biennale College Cinema – Virtual Reality

È stato lanciato il bando per i 10 progetti internazionali per la quinta edizione della Biennale College Cinema – Virtual Reality per l’anno 2020-2021, per i quali le candidature potranno essere inviate a partire da lunedì 6 settembre e fino al 28 ottobre 2020 accedendo al sito della Biennale College Cinema dove è presente un formulario dedicato.
Vai al bando

 

Sono stati invece già annunciati i 6 progetti selezionati per la sezione italiana del programma che parteciperanno al workshop che si terrà a Venezia dal 9 al 14 ottobre 2020:

  • A JOURNEY INTO INFINITE -  registi: Valeria Mazzucchi, Andrea di Gangi; produttore: Andrea Zulini
  • INSPIRED -  regista: Sara Tirelli; produttrice: Valeria Correale
  • SENZA FRENI -  regista: Matteo Nicoletta; produttrice: Sara Barbara
  • SPELL DANCE VR -  regista: Andrea Arena; produttore: Martino Chiti
  • THE LAST PARTY -  registi: collettivo Alterazioni Video; produttrice: Elisa Del Prete
  • X – DEALING WITH ABSENCE -  regista: Margherita Landi; produttore: Alessandro Mancini

 

Biennale College Cinema – Virtual Reality è un programma realizzato dalla Biennale di Venezia con lo scopo di esplorare la più innovativa e coinvolgente tecnologia del momento:  la Realtà Virtuale. Muovendosi tra le opportunità estetiche e narrative offerte da questa forma audio-visiva, Biennale College Cinema – Virtual Reality fornisce a professionisti provenienti dal mondo delle arti e del cinema, che abbiamo un background ricco di esperienze in diversi campi, le competenze necessarie per affrontare il formato a 360°, coinvolgente e interattivo. Grazie al supporto di esperti internazionali che operano nel settore, Biennale College Cinema – Virtual Reality aiuterà filmmakers indipendenti e creativi da tutto il mondo a cimentarsi con la realtà virtuale e insegnerà come adeguare, in maniera fluida, le proprie conoscenze a questo campo. Nel corso del programma i partecipanti acquisiranno un know-how specifico riguardante il 360° immersive storytelling, ridefinendo la relazione che intercorre tra la storia e il pubblico.

Biennale College Cinema / Virtual Reality (2020-2021)
Programma MEDIA – Europa Creativa

Le attività formative della Biennale College Cinema – Virtual Reality hanno il sostegno del  Programma MEDIA – Europa Creativa della Commissione europea – Direzione Generale Connect. Il sostegno si aggiunge a quello che il Programma MEDIA ha dato allo sviluppo del Venice Production Bridge.


Condividi su