fbpx Biennale Teatro 2019 | quotidianacom - Sembra ma non soffro
La Biennale di Venezia

Your are here

Teatro

quotidianacom - Sembra ma non soffro



(2010, 50’)

secondo episodio della Trilogia dell’inesistente_esercizi di condizione umana

di e con Roberto Scappin, Paola Vannoni
produzione quotidianacom, Kronoteatro
con il contributo di Kilowatt Festival Sansepolcro, Provincia di Rimini

Descrizione

Paola Vannoni e Roberto Scappin, noti come quotidianacom, lavorano sul linguaggio facendo del meccanismo dialogico, quello sinteticamente indicato come Q/A, una cifra stilistica, tra folgoranti battute e siparietti surreali intinti nel curaro, o incongrui al limite dell’assurdo. A Venezia presentano segmenti della loro biografia artistica con L’anarchico non è fotogenico, Sembra ma non soffro e la novità Il racconto delle cose mai accadute.

“In scena due inginocchiatoi. Bianchi. Un colore che ci sembrò potenzialmente idoneo ad alleviare un possibile dolore. Le figure in scena in Sembra ma non soffro – nominate Lui e Lei – liberano i loro pensieri senza precludersi alcun argomento, nel rispetto del luogo del raccoglimento e della ricerca del perdono”. (quotidianacom)

Sale d’Armi

SESTIERE CASTELLO
CAMPO DELLA TANA 2169/F
30122 VENEZIA
TEL. 0415218711
info@labiennale.org

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Teatro
Biennale Teatro