fbpx Biennale Cinema 2019 | Kingdom Come
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Kingdom Come

Orizzonti

Regia:
Sean Robert Dunn
Produzione:
Ossian Pictures (Alexander Polunin)
Durata:
17’
Lingua:
inglese
Paesi:
Regno Unito
Interpreti:
Emun Elliott, Megan Shandley, Tony Warner
Sceneggiatura:
Sean Robert Dunn, Shakti Bhagchandani
Fotografia:
Romain Fisson
Montaggio:
Sudarshan Suresh
Musica:
Edward Farmer

Sinossi

Una famiglia della classe media trascorre la giornata insieme facendo acquisti in previsione dell’arrivo di un figlio. Li seguiamo sullo sfondo di un paesaggio consumistico idilliaco che presto si dissolve per lasciare posto a uno scenario da incubo. Le cose prendono una piega violenta quando il capofamiglia si scontra con un gruppo di vigilanti mascherati.

Commento del regista

L’odierna Gran Bretagna: un paesaggio costellato di autostrade, centri commerciali, aeroporti, case di recente costruzione – una uguale all’altra – e Netflix. All’interno di questa uniformità si annidano la sete di sangue e il bisogno di una catarsi di massa. Un luogo dove la moralità viene determinata in via extragiudiziale e l’identità nazionale emerge come qualcosa da vincere o perdere. Un luogo dove le periferie sognano la violenza.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE: Ossian Pictures Limited
18 Bryce Avenue
EH7 6TX – Edinburgh, United Kingdom
Tel. + 447393836040
anipolunin@gmail.com

UFFICIO STAMPA: Arlen Barke – SFTN
Waverley Gate, 2-4 Waterloo Place
EH1 3EG – Edinburgh, United Kingdom
arlen.barke@scottishfilmtalent.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema