fbpx Biennale Cinema 2020 | Mirror: The Signal
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Mirror: The Signal

Venice VR Expanded

Regia:
Pierre Zandrowicz
Produzione:
Atlas V (Arnaud Colinart, Antoine Cayrol, Corentin Lambot), Versus Production (Jacques-Henri Bronckart, Sybille Henry de Frahan), Albyon (Emmanuel Bernard)
Durata:
9’
Lingua:
Inglese
Paesi:
Francia
Interpreti:
Zita Hanrot, Mark Cresswell (voice over)
Sceneggiatura:
Remi Giordano, Nicolas Peaufaillit
Musica:
Christopher Knight
Suono:
Christopher Knight
PLATFORM:HTC Viveport
HEADSET:VIVE - VIVE PRO – Vive Cosmos – Rift - RiftS - Valve Index – MixedReality

sinossi

La giovane astrobiologa Claris è sola a bordo della sua navicella, quando deve effettuare un atterraggio di fortuna su un pianeta sconosciuto. Mentre cerca di contattare gli altri membri del suo team, riceve il primo “segnale” generato dal pianeta stesso. Mirror è un viaggio in un pianeta sconosciuto. È anche un viaggio nel paesaggio sentimentale di una donna che ha sperimentato la tragedia. Attraverso i ricordi della protagonista, infatti, ripercorriamo la sua storia per capire che cosa stia cercando, e comprendere la sua solitudine.

commento del regista

Mirror racconta la storia di un dolore, in cui il pianeta diventa la metafora della nostalgia: è freddo, umido, e a volte mostra cose belle. È così che io considero la nostalgia: un dolore sottile come una leggera pioggia d’autunno, con schiarite. Mirror è anche un pianeta che reagisce al contatto umano. Durante l’atterraggio di fortuna Claris scopre che la terra si è quasi appiattita; Mirror vive, respira a contatto con gli esseri che lo percorrono. Gli scienziati lo hanno considerato un mondo vivibile per gli umani, eppure esso si nutre delle cose più preziose che abbiamo: sentimenti, emozioni, ricordi. A prima vista un pianeta arido, diventerà sempre più umano mentre Claris avanza nella sua esplorazione.

PRODUZIONE/DISTRIBUZIONE

PRODUZIONE 1: Arnaud Colinart, Antoine Cayrol, Corentin Lambot, Raphael Penasa, Dash Spiegelman, Pierre Zandrowicz, Fred Volhuer – Atlas V
36 rue Sedaine
75011 – Paris, France
Tel. +33 01 47 00 03 01
hello@atlasv.io

PRODUZIONE 2: Jacques-Henri Bronckart, Sybille Henry de Frahan, Gwennaëlle Libert – Versus Production
Rue de la Croix de Pierre
68 1060 – Bruxelles, Belgium
Tel. +32 2 588 27 90
info@versusproduction.be
http://www.versusproduction.be

PRODUZIONE 3: Emmanuel Bernard – Albyon
35, Place Bellecour
69002 – Lyon, France
Tel. +33 01 47 00 03 01
emmanuel@albyon.io
http://albyon.io

ALTRE COPRODUZIONI: Okio-Studios

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: (Online distribution) Danielle Giroux – Atlas V
36 rue Sedaine
75011 – Paris, France
Tel. +33 7 67 50 32 49
sales@atlasv.io

UFFICIO STAMPA: Antoine Cayrol - Atlas V
36 rue Sedaine
75011 – Paris, France
Tel. +33 6 16 23 17 37


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema