fbpx Biennale Cinema 2021 | Don’t Get Too Comfortable
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Don’t Get Too Comfortable

Orizzonti

Regia:
Shaima Al-Tamimi
Produzione:
Shaima Al-Tamimi, Mayar Hamdan
Durata:
9’
Lingua:
Inglese, Arabo
Paesi:
Yemen, Qatar, Emirati Arabi Uniti, USA, Paesi Bassi
Anno:
2021
Interpreti:
Saleh Al-Tamimi, Shaima Al-Tamimi (voce narrante), Saeeda Al-Tamimi
Sceneggiatura:
Shaima Al-Tamimi
Fotografia:
Shaima Al-Tamimi
Montaggio:
Mayar Hamdan
Scenografia:
Shaima Al-Tamimi
Suono:
Nadim Maalouf

Sinossi 

Don’t Get Too Comfortable è una lettera sincera rivolta al mio defunto nonno che si interroga sulla diaspora degli yemeniti e sulle dinamiche dei loro continui spostamenti. Il film unisce foto d’archivio, filmati di repertorio, parallax animation e video astratti per creare un’opera che richiami l’attenzione sul senso di identità e sul sentimento collettivo di apolidia che provano i migranti yemeniti (o non yemeniti).

Commento della regista 

Le ricerche che ho condotto sull’emigrazione e il reinsediamento della mia famiglia mi hanno consentito di riappropriarmi della mia identità e di comprendere il senso di insicurezza e il trauma intergenerazionali derivanti dalla ricerca di una casa permanente. Attraverso quest’opera spero di attirare l’attenzione sul fenomeno tuttora in corso dell’emigrazione yemenita, stimolando una maggior consapevolezza delle nostre storie e favorendo un’occasione di guarigione collettiva tra gli immigrati yemeniti e i loro discendenti. È importante che le nostre storie vengano raccontate, e ancor più importante che siamo noi ad avere il controllo della nostra narrativa.

produzione/distribuzione

PRODUZIONE 1: Mayar Hamdan, Shaima Al-Tamimi – N/A Independent
611 E Orange Grove Ave
CA 91501 – Burbank, United States of America
Tel. +1 6618555674
mayarhamdan23@gmail.com
http://www.mayarhamdan.com

UFFICIO STAMPA: Mayar Hamdan – N/A Independent
611 E Orange Grove Ave
CA 91501 – Burbank, United States of America
Tel. +1 6618555674
mayarhamdan23@gmail.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema