fbpx Biennale Cinema 2021 | Los huesos
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Los huesos

Orizzonti

Regia:
Cristóbal León, Joaquín Cociña
Produzione:
Pista B (Lucas Engel), Diluvio
Durata:
14’
Lingua:
Spagnolo
Paesi:
Cile
Anno:
2021
Interpreti:
animazione
Sceneggiatura:
Cristóbal León, Joaquín Cociña
Fotografia:
Cristóbal León, Joaquín Cociña, Niles Atallah
Montaggio:
Joaquín Cociña
Scenografia:
Natalia Geisse
Costumi:
Natalia Geisse
Musica:
Tim Fain
Suono:
Roberto Espinoza, Pablo Bahamondez
Effetti visivi:
Cristóbal León

Sinossi 

Los huesos è un resoconto immaginario del primo film animato in stop-motion al mondo. Realizzato nel 1901 e riscoperto nel 2021, mentre il Cile lavora a una nuova costituzione, le riprese mostrano un rituale eseguito da una ragazza che sembra utilizzare dei cadaveri. Nel rituale appaiono anche Diego Portales e Jaime Guzmán, due figure cruciali nella costruzione del Cile autoritario e oligarchico.

Commento dei registi 

Intendiamo il nostro lavoro come un rituale, un incantesimo o una formula magica. Immaginiamo che Los huesos sia il mito di origine dell’animazione e, allo stesso tempo, il rituale che incanala e interpreta l’energia del momento storico che il Cile attraversa oggi.

produzione/distribuzione

PRODUZIONE 1: Lucas Engel – Pista B
Avda Claudio Arrau 7000, Pudahuel
9070002 – Santiago, Chile
Tel. +56 998371435
lucasengelc@gmail.com

PRODUZIONE 2: Diluvio
Julio Prado 946, depto 616, Providencia
7501116 – Santiago, Chile
Tel. +56 966892044 joaquinc@gmail.com http://www.diluvio.cl

UFFICIO STAMPA: Violeta Medina
Madrid, Spain
Tel. +34 651800198
violeta.medina.mendez@gmail.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema