La Biennale di Venezia

Your are here

Musica  - Show

Focus Violoncello - Arne Deforce



Raphaël Cendo (1975) Foris per violoncello, elettronica e spazializzazione su sei canali (2012, 12’) prima es. it.
Richard Barrett (1959) Life-Form per violoncello elettronica e spazializzazione su otto canali (2011-2012, 55’) prima es. it.

 

Il tema dello strumento “aumentato” e delle tecniche “estese” è di grande attualità. I violoncellisti Michele Marco Rossi, Séverine Ballon e Arne Deforce ne propongono diverse declinazioni attraverso programmi che, oltre a prevedere molte novità assolute e italiane, ci introducono in un mondo sonoro che trasfigura il suono familiare di uno strumento-simbolo della nostra tradizione occidentale come il violoncello in un universo di nuove dimensioni acustiche e di approcci creativi davvero stupefacente per originalità e novità.
Il tutto in una sola giornata in cui il focus su questo tema è proposto all’attenzione del pubblico che potrà, così, orientarsi in una dimensione poliedrica che presenta motivi di comparazione utili ad approfondire le nuove frontiere delle pratiche interpretative del nostro tempo.

Descrizione

Arne Deforce invita a entrare nel potente universo sonoro di Richard Barrett col suo Life-form: una “scultura musicale” di grande impatto emozionale che, attraverso una diffusione su otto canali, inonda lo spazio di traiettorie sonore descrivendo una vera e propria drammaturgia di vettori timbrici.
A questo linguaggio e questa materia incandescente fa coerente riscontro Foris di Raphaël Cendo, teorico e fondatore della saturation, recente corrente estetica ormai diffusa in tutto il mondo che, prendendo le mosse da una deriva acida dello spettralismo, propone un modello compositivo improntato all’eccesso del gesto e del trattamento della materia sonora in ogni sua componente.

Sale d’Armi

SESTIERE CASTELLO
CAMPO DELLA TANA 2169/F
30122 VENEZIA
TEL. 0415218711
info@labiennale.org

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Musica
Biennale Musica