fbpx Biennale Musica 2019 | George Benjamin - Written on Skin
La Biennale di Venezia

Your are here

Musica

George Benjamin - Written on Skin



George Benjamin
Cerimonia di consegna del Leone d’Oro alla carriera

a seguire:

Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI
George Benjamin (1960) Written on Skin (2012, 95’)
versione concertistica
Christopher Purves (The Protector), Georgia Jarman (Agnès), James Hall (Angel 1 / The Boy), Victoria Simmonds (Angel 2 / Marie), Robert Murray (Angel 3 / John)
testo Martin Crimp

direttore Clemens Schuldt
commissionato da Festival d’Aix-en-Provence, De Nederlandse Opera (Amsterdam), Théâtre du Capitole (Toulouse), Royal Opera House Covent Garden (London)
in collaborazione con Teatro Stabile del Veneto

Descrizione

Autore del libretto di Written on Skin (2012) è il drammaturgo Martin Crimp, con il quale George Benjamin ha collaborato anche per le sue due altre opere teatrali, Into the Little Hill (2006) e Lessons of Love and Violence (2017). Il libretto si basa sulla leggenda del cavaliere e trovatore Guillem de Cabestany (o Guilhelm de Cabestaing), vissuto a cavallo del 1200, della quale si trovano echi anche in Dante, Boccaccio e Petrarca. Secondo tale leggenda, Guillem era amante di Soremonde, moglie di Raimon de Roussillon: venuto a conoscenza della relazione, Raimon uccise Guillem durante una battuta di caccia, ne estirpò il cuore e lo fece cucinare e servire all’ignara Seremonda che, una volta appreso di aver mangiato il cuore dell’amante, si uccise. L’azione si svolge nel XII secolo in Provenza. Il ricco Protettore (baritono) paga il Ragazzo per creare e illustrare un manoscritto per celebrare la sua vita e la sua famiglia. Il Ragazzo (controtenore) e la moglie del Protettore, Agnès (soprano), sono irresistibilmente attratti l'uno dall'altra, finché il Protettore ammazza il Ragazzo e costringe Agnès a mangiarne il cuore; quando poi il Protettore si getta su di lei per colpirla, Agnès si uccide buttandosi dal balcone del palazzo. Accanto ai tre protagonisti, l’azione comprende due comprimari, Marie (mezzosoprano) e John (tenore), che sono rispettivamente la sorella e il cognato di Agnès, e un coro di tre Angeli (controtenore, mezzosprano, tenore) che commentano la vicenda dal presente.

Teatro Goldoni

San Marco, 4650/B
30124 Venezia
Tel. 041 8686130

Scopri la sede

Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Musica
Biennale Musica