fbpx Biennale Teatro 2020 | Jacopo Gassmann - Niente di me (uno studio)
La Biennale di Venezia

Your are here

Teatro

Jacopo Gassmann - Niente di me (uno studio)


Prima assoluta:2020, 90’
Di: Arne Lygre
Traduzione e regia :Jacopo Gassmann
Con:Sara Bertelà, Michele Di Mauro, Giuseppe Sartori
Luci: Gianni Staropoli
Produzione:TPE – Teatro Piemonte Europa, Centro Teatrale Bresciano, Teatro Stabile dell’Umbria
Nota:i diritti dell’opera Niente di me di Arne Lygre sono concessi da Zachar International, Milano
Nota:a seguito del generale ridimensionamento delle attività teatrali, lo spettacolo verrà presentato in forma di studio

Descrizione

Uno spazio vuoto. Una donna e un uomo più giovane di lei. Si apre su una scena spoglia il testo di Arne Lygre. Sono lì, loro due, soli, entrambi lontani da un passato che si illudono di poter rimuovere. È un limbo sospeso fra ciò che è accaduto e ciò che sarà. Che potrebbe essere. Ogni cosa che l’uomo e la donna nominano prima o poi prende corpo: un tavolo, un divano, una camera con vista, il semplice desiderio di raggiungere il mare. Non è facile distinguere fra ciò che avviene per davvero e ciò che è solo affabulazione. Come nei processi onirici, la parola lascia alcune tracce in scena per poi cancellarle. Ma presto l’idillio d’amore si spezza. E il passato ricompare, costringendoli a fare i conti con le proprie ferite.

Jacopo Gassmann


Condividi su

Biennale Teatro
Biennale Teatro