fbpx Biennale Architettura 2021 | Storia Na Lugar
La Biennale di Venezia

Your are here

Storia Na Lugar

Hacking (the resort): Water Territorialities and Imaginaries


  • MAR - DOM
    22/05 > 31/07
    11.00 - 19.00

    01/08 > 21/11
    10.00 - 18.00
  • Arsenale
  • Ingresso con biglietto

Patti Anahory (Capo Verde, 1969) e César Schofield Cardoso (Capo Verde, 1973) di Storia Na Lugar (Capo Verde, 2016)

SITO UFFICIALE

Descrizione

Hacking (the resort) esplora la tipologia del resort all-inclusive nelle aree denominate Zone Turistiche Speciali dell’isola di Boa Vista, Capo Verde, viste come microcosmi di disuguaglianze, ma anche di possibilità. Pur essendo una testimonianza dei modelli consumistici e della politica del lavoro tipici dell’attuale sistema economico globale, quest’opera va alla ricerca di slittamenti e fratture nella messa in scena di questi spazi che per alcuni sono di svago e abbondanza. In questi ambienti di confluenza, in cui turisti e forza lavoro locale si incontrano in una danza coreografica tra lavoro e tempo libero, l’acqua, nelle sue forme immaginarie e reali, diventa protagonista presentando un’opportunità per creare delle fratture che lasciano spazio per sognare modalità più eque di vivere e stare insieme.

Crediti

Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO)
Acqua Minerale San Benedetto
Ministero della Cultura e delle industrie Creative, Repubblica di Capoverde
Ordine degli Architetti di Capoverde (OAC)
Ambasciata di Capoverde a Roma, Italia
Aliplast S.p.A., Italy
Chromatech Europe, B.V., Netherlands
Dupret Ribeiro Querido family, Cabo Verde
Inpharma, Cabo Verde
XU: Collective, Cabo Verde
ECOCV - Raiz Azul, Cabo Verd
Chromatech Europe, B.V., Netherlands

Crediti di produzione

Produzione (Italia):
Architetto
: Alessandro Zorzetto
Disegni: Gaudino Tavares Cardoso Júnior, Eudes Silveira, Vasco Garcia


Condividi su

Biennale Architettura
Biennale Architettura